x

x

Sopravvivenza coronavirus

COVID-19 quanto sopravvive sulla pelle?

Dr. Luigi Grosso Data pubblicazione: 29 ottobre 2020

Se lasciato indisturbato, il nuovo Coronavirus può sopravvivere per molte ore sulla pelle umana, questo è quanto scoperto da un nuovo studio.

Per evitare di infettare volontari sani, i ricercatori hanno condotto esperimenti di laboratorio utilizzando la pelle di un cadavere che altrimenti sarebbe stata utilizzata per gli innesti cutanei.

Mentre il virus dell'influenza A è sopravvissuto per meno di due ore sulla pelle umana, il nuovo coronavirus è sopravvissuto per più di nove ore.

Entrambi sono stati completamente inattivati ​​entro 15 secondi da un disinfettante per le mani contenente l'80% di alcol.

I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie raccomandano attualmente di utilizzare prodotti per strofinare le mani a base di alcol con il 60% al 95% di alcol o lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi.

Igiene mani

Gli studi hanno dimostrato che la trasmissione di COVID-19 avviene in gran parte tramite aerosol e goccioline.

Tuttavia, gli autori del nuovo studio concludono in un rapporto pubblicato sabato su Clinical Infectious Diseases, "Una corretta igiene delle mani è importante per prevenire la diffusione delle infezioni da SARS-CoV-2".

Fonte: Survival of Severe Acute Respiratory Syndrome Coronavirus 2 (SARS-CoV-2) and Influenza Virus on Human Skin: Importance of Hand Hygiene in Coronavirus Disease 2019 (COVID-19)

 


Autore

luigigrosso
Dr. Luigi Grosso Chirurgo generale, Chirurgo oncologo, Ortopedico, Algologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1980 presso Università Federico II - Napoli.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Napoli tesserino n° 16279.

4 commenti

#1
Utente 118XXX
Utente 118XXX

vendono gel con solo 70% di alcool. Come ci comportiamo?

#3
Utente 118XXX
Utente 118XXX

Grazie mille

#4
Utente 638XXX
Utente 638XXX

Vorrei rivolgermi al prof. Grosso
Ho una placca bel braccio sx , inserita nel 1977 e mai rimossa.
Vorrei sapere se in quegli anni c'erano già le placche al titanio.
Grazie

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche coronavirus 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Medicina generale?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test

Altro su "Covid-19"