dieta

Dieta Dukan: caratteristiche e perplessità

Dr. Alberto CalvieriData pubblicazione: 18 settembre 2011Ultimo aggiornamento: 12 febbraio 2021

Il metodo Dukan oggi rinominato Dieta Dukan, è una delle ultime mode nutrizionali. Elaborata dal nutrizionista francese Pierre Dukan riscuote migliaia di adesioni in tutto il mondo con grande soddisfazione del suo autore.

dieta dukan

Alimenti dieta Dukan

Il metodo Dukan consiste nel ritornare alle origini culturali delle abitudini alimentari (per intenderci quelle dei nostri antenati preistorici, basate su molte proteine, pochi grassi e vegetali) e propone di dimagrire naturalmente con il ritorno agli alimenti fondatori della specie umana, quelli dei primi uomini, cacciatori e raccoglitori.

Lo schema del metodo Dukan prevede proteine e verdure, 100 alimenti, 72 dei quali provenienti dal mondo animale e 28 da quello vegetale e costituisce il "cuore" del metodo stesso.

Fasi del metodo Dukan

Questo si articola in quattro fasi ben precise che il metodo propone:

  1. Fase di Attacco: breve e folgorante (cit.)
  2. Fase di Crociera che porta al giusto peso
  3. Fase di Consolidamento, che dura 10 giorni per kilo perso e che segna un primo ritorno verso una alimentazione "equilibrata"
  4. Fase di Stabilizzazione definitiva basata su 3 regole semplici, concrete, poco fastidiose ma non negoziabili (cit.).

Senza voler entrare nel merito del metodo, è opportuno segnalare che in pratica si basa su un apporto marcato di proteine animali (carne, uova, formaggi, pesce) e pochi vegetali dei quali alcuni vietati sopratutto nella Fase di stabilizzazione e che sono carote e barbabietole.

Dieta Dukan: opinioni

La mia impressione (assolutamente personale) è che siamo di fronte alla ennesima dieta iperproteica che, formulata magari con toni e giustificazioni più di folklore che di sostanza, oramai da qualche anno rappresenta l'obbiettivo principale di certi Dietologi e Nutrizionisti.

Nulla in contrario, sempre che sia ben chiaro alla gente che il nostro fabbisogno proteico (degli adulti ovviamente) si aggira su circa un grammo di proteine pro Kilo di peso corporeo e che tali diete invece lo estremizzano fino a portarli a 1,5 - 2 gr pro kilo.

Controindicazioni del metodo Dukan

Cio comporta ovviamente un aggravio inizialmente per il nostro apparato gastroenterico e poi per il nostro metabolismo; senza contare per di più il marcato aumento che la maggiorata quota di carne formaggi, uova etc comporta in termini di grassi animali ricchi di grassi saturi.

Che dire poi del sale e dell'aggravio della funzione renale? Forse i nostri antenati erano sicuramente più magri, ma probabilmente perché dovevano correre tutto il giorno alla ricerca di cibo e non recarsi semplicemente al mercato a fare la spesa.


Autore

a.calvieri
Dr. Alberto Calvieri Dietologo, Medico di medicina generale, Specialista in malattie del fegato e del ricambio, Medico estetico, Diabetologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1979 presso La Sapienza di Roma.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Roma tesserino n° 27394.

6 commenti

#1
Utente 191XXX
Utente 191XXX

Salve, l'articolo é molto interessante. Vorrei soltanto dire la mia su questa dieta. Io ammetto di aver utilizzato le linee guida principali di questa dieta, ma ho cercato di introdurre alimenti che per me erano fondamentali come la frutta(kiwi e mele principalmente) raggiungendo lo stesso risultati sorprendenti (ho perso 15 kg in quasi 4 mesi). Sono d'accordo con lei quando la dieta estremizza la questione delle proteine dicendo che se ne possono mangiare liberamente, ma il dottor Dukan, se non mi ricordo male, mette in evidenza anche il fatto che si deve mangiare fin quando si é pieni, non all'eccesso (l'eccesso non puó esistere mai, soprattutto in una dieta).
Io ora sono nella fase di consolidamento, immagino che lei sappia di cosa sto parlando. Nella mia giornata tipo faccio colazione con latte, 2 cucchiai di crusca d'avena e un frutto; a pranzo mangio un panino integrale con bresaola o pollo/vitello, alcune volte un pezzo da 40 g di formaggio stagionato, insalata (io le carote le mangio sempre, da questo non prescindo) con filo di olio e un frutto; di pomeriggio mangio uno yogurt magro ai frutti e infine di sera mangio insalata e carne/bresaola/tonno/salmone (vario a seconda di cosa ho mangiato a pranzo). Un altro lato che ho apprezzato molto é il bere molta acqua( io bevo circa 2 litri al giorno). Non seguo questa "tabella"

#2
Utente 191XXX
Utente 191XXX

Er Salve, l'articolo é molto interessante. Vorrei soltanto dire la mia su questa dieta. Io ammetto di aver utilizzato le linee guida principali di questa dieta, ma ho cercato di introdurre alimenti che per me erano fondamentali come la frutta(kiwi e mele principalmente) raggiungendo lo stesso risultati sorprendenti (ho perso 15 kg in quasi 4 mesi). Sono d'accordo con lei quando la dieta estremizza la questione delle proteine dicendo che se ne possono mangiare liberamente, ma il dottor Dukan, se non mi ricordo male, mette in evidenza anche il fatto che si deve mangiare fin quando si é pieni, non all'eccesso (l'eccesso non puó esistere mai, soprattutto in una dieta). Io ora sono nella fase di consolidamento, immagino che lei sappia di cosa sto parlando. Nella mia giornata tipo faccio colazione con latte, 2 cucchiai di crusca d'avena e un frutto; a pranzo mangio un panino integrale con bresaola o pollo/vitello, alcune volte un pezzo da 40 g di formaggio stagionato, insalata (io le carote le mangio sempre, da questo non prescindo) con filo di olio e un frutto; di pomeriggio mangio uno yogurt magro ai frutti e infine di sera mangio insalata e carne/bresaola/tonno/salmone (vario a seconda di cosa ho mangiato a pranzo). Un altro lato che ho apprezzato molto é il bere molta acqua( io bevo circa 2 litri al giorno). Non seguo questa "tabella" solo nel giovedí "proteico" e nel giorno di "festa in cui mangio quello ce voglio solo durante un pasto. Volevo chiederle un parere su quello che mangio di solito, va bene? Ha qualche consiglio per migliorare questo tipo di alimentazione?
Scusi volevo chiederle anche una cosa riguarda i grammi di proteine: non ho capito se si riferisce a grammi di proteine o grammi dell'alimenti che contiene proteine; se fosse il primo caso allora in questo periodo di dieta ho mangiato una giusta quantitá di proteine, in caso contrario ne ho mangiate di piú.
Sarei lieto che rispondesse alle mie domande e che dicesse quello che pensa per avere la possibilità di avere nuove nozioni che possano migliorare il mio stile di vita. Cordiali saluti
(Non sono capace a cancellare il commento precedente che ho prematuramente inviato per errore, quindi se é possibile cancellarlo fatelo per cortesia).

#3
Dr. Alberto Calvieri
Dr. Alberto Calvieri

Gentile Utente
la ringrazio innanzitutto per aver lasciato un commento all'articolo di cui apprezza i contenuti anche perchè la vede coinvolta come protagonista nel seguire la dieta Dukan. Devo ribadire, per quanto mi riguarda , che tale schema non incontra i miei favori ma non ne sono affatto contrario: dico solo che, sempre a mio giudizio, si introducono molte più proteine (animali) di una dieta , diciamo pure tradizionale, che rispecchi le ripartizioni tradizionali dei nutrienti (Carboidrati 50-60% Lipidi 20-30% ed il rimanente Protidi). Con la dieta Dukan la quota proteica è aumentata sensibilmente (d'altra parte rifacendosi alla alimentazione dei nostri antenati, essi erano soliti nutrirsi prevalentemente di carne cacciata sino a che iniziarono ad eseguire le coltivazioni): essa si aggira sui 2 gr /kg di peso corporeo che costituisce il doppio se non più del consiglio tradizionale. Poco male se di breve durata ma qualora tale schema dovesse divenire una abitudine alimentare stabile, mi preoccuperei un po?. La sua alimentazione potrebbe andar bene ma non posso non notare come i carboidrati siano fortemente penalizzati (dove è finita la pasta?il pane?il riso etc)così come anche il consumo del pesce che mi risulta alquanto scarso (solo tonno o salmone??) come appunto nelle condizioni della dieta Dukan: ne viene pertanto che la quota proteica aumenta considerevolmente come dicevo a vantaggio prevalentemente di proteine animali (associate a grassi saturi!!) e pochissimo quelle vegetali (!!!). Ecco , in sintesi non mi trovo d'accordo con questa indicazione nutrizionale che non rispecchia i consigli nutrizionali impartiti dalla comunità scientifica per una sana e salutistica alimentazione
Voglia gradire i miei più cordiali saluti

P.S: quando ci si riferisce alla quota proteica pro Chilo ci si riferisce a grammi di sole proteine e non di alimenti che le contengono

#4
Utente 191XXX
Utente 191XXX

Salve, sono veramente felice che un medico abbia risposto con tanta celerità, le parla un ragazzo che ha una passione grandissima per la medicina e vorrebbe fare il suo lavoro. Per quanto riguarda le considerazione che ha fatto sull'alimentazione che assumo, vorrei essere piú chiaro e poi porle anche un'altra domanda. Io mangio tutti i giorni pane integrale( tranne giovedí) , "due bruschette" integrali e due cucchiai di crusca d'avena; la pasta la mangio 1/2 giorni a settimana nel "giorno degli amidacei " e nel giorno della festa. Dovrei aggiungere altri carboidrati? Se mi consiglia di aumentare perché, in caso contrario, rischio la salute lo faró senza problemi, mi fido della sua risposta, se no non avrei neanche commentato :)
Per quanto riguarda il pesce principalmente mangio tonno e salmone(sia affumicato che al cartoccio), ho provato anche lo sgombro; ha parlato di altro pesce, potrebbe consigliarmi altri tipi di pesce con caratteristiche benefiche per l'organismo?
Poi ha parlato che la dieta Dukan predilige proteine animali, associate a grassi saturi, a proteine vegetali: che alimenti dovrei mangiare per assumere proteine vegetali? Se mi desse una spiegazione medica sul motivo per cui le proteine vegetali sono cosí importanti/benefiche e peché possono essere pericolose le proteine animali, sarei realmente felice e grato.
La ringrazio con tutto il cuore per la sua disponibilità, tengo a precisare che io sono perfettamente d'accordo su quello che dice della dieta, ma io in realtà ho fatto un percorso in cui avevo bisogno di una linea guida stabile che mi supportasse soprattutto dal punto di vista psicologico; ho provato una dieta ipocalorica, ma non sono riuscito a resistere in alcun modo alle tentazioni, quindi ho provato a seguire la Dieta Dukan a mio modo, non seguendo tutto ció che mi sembrava poco salutare(non ho accettato di non mangiare frutta nelle prime due fasi e anche verdure non permesse).
Le rinnovo i miei piú cordiali saluti.

#5
Dr. Alberto Calvieri
Dr. Alberto Calvieri

gent.le Utente
sono molte le domande che fa e da esse desumo anche un grande interesse per la Scienza dell'Alimentazione: la dieta che sta seguendo (tipo..Dukan) non mette a repentaglio la sua salute come lei potrebbe sospettare bensì è una dieta sbilanciata nel rispetto dei canoni classici di questa disciplina che prevedono appunto , come dicevo nel precedente commento, una ripartizione ben precisa degli alimenti; nello specifico aggiungerei che aumentare gli amidacei ad un consumo giornaliero è utilissimo anche per non "dover riempire la pancia.." con altri alimenti ricchi di proteine e grassi animali (le carni, i formaggi, gli insaccati, i dolci etc) . Oramai è di dominio pubblico il salutare apporto di omega3 da parte del pesce, sopratutto il pesce azzurro, che pertanto va fortemente consigliato, così come è di dominio pubblico che le proteine vegetali (prevalentemente nei legumi e cereali) siano un'alternativa valida a quelle animali per quanto queste ultime più nobili ( ma non necessariamentepiù salutari!! vedasi i vegetariani..). Per concludere, può continuare la sua alimentazione modificandola un pochino nella direzione indicata ora.
Un saluto cordiale

#6
Utente 307XXX
Utente 307XXX

Egregio professore, non sono un medico ma poiché ho sempre dovuto controllare un'attrazione irregolare verso i carboidrati, ho ricevuto dai medici che mi hanno seguito il consiglio di assumere in ogni pasto più proteine che carboidrati, perché per certi soggetti l'assunzione di carboidrati crea quasi una dipendenza. Ovviamente "più proteine che carboidrati" non significa "proteine a volontà", ma significa bilanciare lo scompenso che crea l'assunzione di carboidrati, (ovvero : un senso di fame incontrollabile), con l'assunzione contemporanea di proteine. Ma questo è un caso particolare, perché alla maggior parte della gente non succede di avere un aumento di appetito dopo avere assunto un pacchettino di crackers o una fettina di pane: anzi, succede il contrario. Tra le diete "reclamizzate" quella che più si avvicina a quanto mi è stato consigliato, se mai, è la Dieta Zona, ma essa non ha detto nulla di nuovo, in quanto a me il consiglio è stato dato ben prima che Sears scrivesse il suo libro. Comunque, biscotti e affini a marchio "Dieta Zona" non vanno bene per un soggetto come me: sulla carta sta scritto che contengono proteine dentro giusto perché c'è dentro un po' di soia, ma per evitare la fame incontrollabile ci vogliono proteine "vere", come un fettina di prosciutto o una sardina.
Cordiali saluti.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche dieta 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Scienza dell'alimentazione?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio

Altro su "Dieta"