Utente 158XXX
Salve dottori, la mia ragazza ha 34 anni ed ha il problema del continuo formarsi di cisti dolorose sparse per il corpo: ha iniziato a 11 anni alle ovaie e sono state rimosse, poi sono ritornate dopo circa 10 anni ma non essendo fastidiose non ha ripetuto l'operazione, una è di 6cm di diametro, con la ricomparsa di quelle alle ovaie hanno iniziato a venirgli in superficie: dapprima dietro l'orecchio nel 1999 all'età di 23 anni, l’ha fatta rimuovere e ogni 2 anni circa ricompare per essere poi rimossa, l'ultima volta 2 settimane fa', ma non è stata rimossa perché curata con antibiotici (non a base di penicillina perché allergica) e sfiammata applicando alcool in superficie; nel 2000 è comparsa una ciste sopra l'ano e una volta rimossa è ricomparsa dopo pochi anni, rimossa e ricomparsa ancora. la zona più colpita è quella inguinale DX dove la periodicità è maggiore, dal 1999 è stata operata 6 volte, l'ultima a gennaio ed ora è ricomparsa per l'ennesima volta, si gonfia ed è molto dolorosa da impedirgli di camminare, credo di aver capito che l'unica soluzione sia continuare a rimuoverle chirurgicamente ma volevo chiedervi se ci sono comportamenti che ne ostacolino il riformarsi, una dieta particolare, non so'.. da circa 10 mesi ha smesso di prendere la pillola perché siamo intenzionati ad avere un figlio, può dare problemi alla gravidanza questa sua condizione? poi mi interessava sapere se è riconducibile ad una malattia specifica.
Ringrazio anticipatamente per il tempo dedicatomi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Purtroppo non ci sono terapie specifiche ne' diete particolari che possono essere seguite. Si puo' soltanto sperare che se ne formino sempre di meno e soprattutto che per quelle che saranno asportate chirurgicamente venga eseguito l'intervento in maniera da evitare il piu' possibile le recidive.
Cordiali saluti