Utente 210XXX
Salve, sono una ragazza di 27 anni e da 2 anni soffro di capogiri,vertigini, sensazione di instabilità, disturbi della vista, pesantezza alla testa, dolore alla tempia destra e ogni tanto sento l'orecchio destro un po' tappato. Tutto ciò mi dura dalla mattina alla sera, tutti i giorni e trovo sollievo solo quando sto sdraiata.Sono stata in cura da 2 medici,ma senza nessun risultato.Ho fatto esami e visite come esame del sangue,visita neurologica, visita dall'otorino, visita oculistica, risonanza alla testa con contrasto e tutti con ottimi risultati.Ho fatto anche una lastra al collo che ha riscontrato un po' di vertebre dritte. In questi due anni mi sono stati dati tanti farmaci come, altan,fluoxetina,xanax,gutron,eutirox,fluxarten,tachipirina,arlevertan,arcoxia e ora sono stanca di prendere farmaci senza un motivo valido. Ho fatto anche l'esame alla tiroide e anche quello tutto bene. Ho sofferto di depressione l'anno scorso dopo qualche mese che mi è successo tutto ma ora ne sono fuori.Vorrei gentilmente un aiuto per capire quale sia il mio problema o la causa di questo incubo. Premetto di svolgere anche un lavoro un po' pesante e tutto il giorno in piedi e quindi la stanchezza la sera è doppia non sentendomi bene. La ringrazio in anticipo, cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.ma Utente,

Sono spiacente di leggere dei Suoi disturbi e del disagio che Le provocano.

Dovrebbe, però, rislutare intuitivo come un sintomo così vago come le vertigini possa avere tante e tali sfumature nelle risposte alle manovre diagnostiche da renderne impossibile una valutazione a distanza, massime se si è sottoposta alla mole di accertamenti cui accenna. Non credo sia possibile fornirLe dati ulteriori a distanza.

Allo stesso modo, mi rende perplesso come lei definisca i farmaci "senza un motivo valido". Apparentemente, il motivo valido sembrerebbe essere stato il suo disturbo vertiginoso, a meno che quello che non Le pesi sia l'incertezza sulla causa. Purtroppo, in Medicina, questa situazione si verifica spesso.

Ha mai considerato la possibilità che almeno parte della Sua sintomatologia possa essere accentuata da una componente psicosomatica?
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la sua attenzione. definisco i farmaci "senza un motivo valido" perchè per esempio mi è stato dato eutirox anche se gli esami per la tiroide andavano bene. poi 5 anni fa avevo un problema gastrointestinale e mi sono stati dati farmaci senza sapere il motivo e senza neanche farmi fare esami. Poi ho consultato un altro medico che mi ha fatto fare 2 esami e alla fine era solo una intolleranza al lattosio, quindi anche in quella occasione tanti farmaci per niente. io vorrei solo prendere farmaci per risolvere un problema ma non farmaci a caso per cercare di risolvere. io vorrei solo sapere oltre a esami che ho fatto se ce ne sono altri che potrei fare o magari a che specialista potrei rivolgermi. Mi scusi l'ignoranza... ma psicosomatica che vuol dire? cordiali saluti e ancora grazie. Le auguro una buona giornata