Login | Registrati | Recupera password
0/0

Virus gastrointestinale

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011

    Virus gastrointestinale

    Gentile Dottore,
    circa otto giorni fa una mia alunna (sono un insegnante) si è sentita male. Inizialmente mi era ignota la causa del malore, ma, in seguito, grazie alle sue compagne di banco sono venuto a sapere che il giorno prima del suddetto malore (31/01) la ragazza aveva rimesso, senza alcun rialzo della temperatura corporea. Oltretutto, precedentemente all'evento (24-25/01) aveva accusato dolori al basso ventre, senza febbre né diarrea. Io non ho parlato con lei (o comunque non per molto tempo), però ho passato alcune ore in quell'aula. Solitamente, qual è la durata dell'incubazione di un virus gastrointestinale? Dopo quanti giorni iniziano a manifestarsi i primi sintomi? Io, dal 5/02, sono allettato con l'influenza stagionale (tosse, mal di gola e febbre). Potrei ancora manifestare i sintomi del virus intestinale? E' possibile contrarre due forme influenzali nello stesso arco di tempo? Io, data l'influenza, sto assumendo Macladin, Oki e Lactoflorene (per reintegrare la flora batterica intestinale): possono, dunque, far qualcosa contro un'eventuale forma intestinale? Io, a Dicembre, contrassi una forma intestinale con febbre (37.5 C°) crampi addominali e defecazione dolorosa. Potrebbe risultare immunizzante?
    Distinti saluti



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1851 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali
    Scienza dell'alimentazione

    Risponde dal
    2007
    Gentile signore,
    le sindromi influenzali e parainfluenzali possono esprimersi con sintomatologia differente in soggetti diversi.
    Non è probabile che debba attendersi sintomi intestinali in questa occasione.
    La terapia antibiotica non è indicata per le infezioni virali (influenza) a meno che non vi siano sovrapposizioni batteriche.
    Cordiali saluti.



  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Qual è la durata dell'incubazione di un virus gastrointestinale? Entro quanti giorni dal contagio si manifestano i primi sintomi? In questo caso, quindi, sarei "fuori pericolo" o mi sbaglio?
    La ringrazio e Le auguro di tutto cuore una buona serata.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 1851 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali
    Scienza dell'alimentazione

    Risponde dal
    2007
    Gentile signore,
    il periodo di incubazione di una gastroenterite virale è mediamente 1-3 giorni.
    Cordiali saluti.



Discussioni Simili

  1. Rischio contagio?
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 12/02/2012, 14:41
  2. Gastroenterite contagio e emetofobia
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 01/03/2012, 15:51
  3. Ingerito filo metallico
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16/01/2012, 13:44
  4. Virosi gastrointestinale
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10/03/2012, 17:01
  5. Ipoglicemia reattiva da alterata motilità gastrointestinale
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 05/04/2012, 14:41
ultima modifica:  25/10/2014 - 0,08        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896
 
@media only screen and (max-width: 767px) { #banner { display:none;} }