Utente 190XXX
Salve vorrei sapere se l'insulino resistenza contribuisce oltre alla caduta di capelli, alla caduta di ciglia e sopracciglia, alla tiroide non sono stati riscontrati problemi

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
No, gentile utente, assolutamente no.

Cerchi di chiarire meglio dal dermatologo il suo problema.
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
e per i capelli invece? è vera questa cosa che l insulina alta sopratutto nelle donne è correlata ad androgenetica? perche ha un effetto stimolante sul testosterone delta4androstenedione ecc..
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si questo e' vero: l'iperinsulinismo ha una azione stimolante sulla produzione di Androgeni anche femminili. Uno studio di 12 anni fa su una importantissima rivista (Lancet) già dimostrava una ipotesi fra esordio precoce di alopecia androginica (calvizie) e resistenza all'insulina

Insomma, direi che i legami fra alterazione dell'insulina/iperisulinismo/resistenza all'insulina e calvizie sono più che una semplice ipotesi.

Carissimi saluti
[#4] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
IO per questa cosa dell'insulina gia da tempo uso la metformina..e anche se ormai si è abbassata la caduta di centinaia di capelli al giorno continua inesorabile..e poi mi sono documentata su questo farmaco visto che da quando lo uso i miei livelli di sideremia e ferritina sono davvero ridotti a pezzi..sono con la ferritina a 1 e la sideremia 19 emoglobina pure un disastro e in america su molti siti ho visto che a molti questo farmaco da quest'effetto collaterale..
Insomma se lo sospendo mi cadono per l'insulina se no per il ferro non so piu che pesci prendere sinceramente e in italia non trovo risposte certe circa l'azione di questo farmaco sull'assorbimento del ferro perche nel foglietto parla solo di vitamina b12
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La cosa e' più complessa:

Le terapie endocrinologiche per quanto idonee da sole non possono ovviare ad una alopecia androgenetica che ha nella terapia dermatologica la strada da perseguire anche in complementarietà con i farmaci assunti per trattare una resistenza all'insulina o un deficit metabolico della stessa.

Saluti
[#6] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
ma allora non è verro niente che non avere assolutamente depositi di ferro nel sangue fa cadere i capelli? perche io ad ogni shampoo raggiungo una cifra di 500 capelli e oltre, e non ho ferro e sono molto anemica dal 2007 ad oggi, mi hanno detto che ho un forte effluvio cronico e in piu perdo ciglia e sopracciglia, sono arrivata a perdere anche 50 tra ciglia e sopracciglia in 3 giorni, ciglia che cadono col bulbo bianco per cui mi hanno escluso 'l'areata, ora se le ciglia non cadono ne per gli ormoni maschili ne per l'insulina, possibile che sono l'unica al mondo col pelo dell'occhio sensibile al dht?
in piu si dice spesso che l'AGA va a rilento io di shampoo in shampoo ho dei buchi che si aprono di giorno in giorno..com'è possibile che vada cosi veloce
i medici hanno che devo portare la ferritina a 30 e la sideremia a 70 e 'lemoglobina sui 12-.13
sono cose vere o avere 1ng/ml di ferritina da 4 anni non conta?
so che per via telematica è difficile dare giudizi ma volevo sentire altri pareri anche per questa storia del ferro inesistente
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Scarsi depositi di ferro (sideremia, ferritina) sono compatibili - ma non per forza associabili - ad una patologia del capello denominata telogen effluvium, che nulla c'entra con la calvizie (alopecia androgenetica).

Il diidrotestosterone (DHT) non agisce su ciglia e sopracciglia in senso androgenetico, ma solo e soltanto nella zona ormono-responsiva (che nell'uomo e' quella fronto-parietale e nella donna può essere di poco più estesa) e non credo che le sue ciglia e sopracciglia facciano eccezione.

Come vede, la mia raccomandazione di farsi visitare da un esperto specialista in tema di calvizie perché solo così potrà ricevere una diagnosi precisa (anche con tricoscopia digitale) e una terapia appropriata.

Ritengo di averle dato nel mio possibile da questa sede, le risposte ai suoi quesiti.

La saluto caramente.
Cordialità