Utente 761XXX
Buongiorno,
dal 7 di aprile 2012 ho un'uretrite che non vuol guarire.
Sintomi: bruciore a urinare soprattutto appena sveglio, urine al mattino molto scure, frequenza dello stimolo normale, prurito per tutta la lunghezza dell'uretra, essudato biancastro molto liquido, cattivo odore.
Inizialmente il mio medico pensava candida, visto che avevo finito 10gg prima con l'augmentin per un granuloma; mi ha dato 1 scatola di sporanox, senza risultati.
1 settimana dopo aver finito lo sporanox, ho fatto il primo tampone uretrale. Tutto negativo, rari cocchi gram+ granulociti+--
Rifaccio tampone uretrale e urine con urocoltura. Anche qui tutto negativo, numerosi leucociti, alcune emazie.
In entrambi i tamponi ricercati batteri, miceti, gonorrea, trihomonas, micoplasmi, clamidia.
Dopo 1 scatola di cefixoral i sintomi cambiano, non vi è più prurito e l'essudato è divenuto più denso restando totalmente bianco.
Hoi finito la seconda scatola di cefixoral senza miglioramenti.
Premetto che 1 anno prima, stessi sintomi, con ciproxin sono guarito in meno di una settimana.
Il partner la seconda settimana di aprile ha guarito delle afte molto grandi dentro la bocca con colluttorio alla clorexidina.

Come mi devo muovere ora?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
direi di recarsi assieme al suo partner a visita specialistica dermatologica venereologica per meglio chiarire questi sintomi che non escludono da qui malattie sessualmente trasmissibili di coppia.

saluti a lei
[#2] dopo  
Utente 761XXX

Iscritto dal 2008
Sono stato dall'urologo che mi ha prescritto tetracicline per 10gg e un antinfiammatorio.
Nessun risultato.
Dopo due settimane ho rifatto tampone urinocoltura e spermiocoltura.
Negativi, rari leucociti nello sperma.
Sintomi invariati, perdite biancastre al mattino, bruciore, cattivo odore.
[#3] dopo  
Utente 761XXX

Iscritto dal 2008
ancora nessun miglioramento.

L'infiammazione va e viene, si intensifica e se ne va.
I sintomi sono sempre molto lievi, noto talvolta una macchiolina umida negli slip e strizzando il glande la mattina esce una piccola gocciolina bianca, ma proprio poca e avverto un lieve cattivo odore. Il glande durante la giornata è sempre umido.

Spesso 'stringendo' i muscoli anali sento fastidio alla prostata.
Lieve bruciore a urinare, e quando è tanto infiammata devo andare al bagno più spesso.

Ho rifatto esami del sangue e urine, a parte i lievi problemi di colesterolo e trigliceridi poco sopra la norma, nelle urine sono stati trovati leucociti, psa normale.

Ora io mi sono sempre masturbato tanto: nel weekend rapporti sessuali completi/orali, durante la settimana minimo 1-2 al giorno, fino a 3-5 masturbazioni. Va bene o meglio evitare?

L'urologo mi diede il serenoa repens 2 al giorno e appena finita la scatola mi pare la situazione si normalizzi ma non riesco a capire se è grazie al farmaco o cosa. Confermo che non ho ancora assunto alcun antibiotico.

Cosa consigliate di fare? Ecografie, uroflussometria, nuovamente dall'urologo?