Utente 947XXX
Egr. Dottori, Vi scrivo per un'informazione. Mia madre ha subito nel settembre 2010 una mastectomia destra per carcinoma mammario, con posizionamento di espansore per la ricostruzione mammaria. L'intervento è andato bene e l'anestesia non ha avuto alcun effetto collaterale.
Ora vi chiedo: visto che mia mamma dovrà subire, proprio giovedi p. v., la sostituzione dell'espansore con la protesi definitiva, l'anestesia che verrà effettuata sarà sempre la stessa??Potrebbe dare qualche problema, anche se la precedente era andata bene?
Grazie per l'attenzione
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, comprendo la sua preoccupazione, perchè un intervento chirurgico è sempre un momento particolare, ma, se le condizioni cliniche generali della mamma non sono mutate dal primo intervento, gli esami preoperatori sono sovrapponibili e la visita anestesiologica che effettuerà non metterà in evidenza problema alcuno, il rischio anestesiologico sarà uguale a quello del primo intervento. Certamente ogni atto medico ha il suo margine di rischio, tant'è che il livello 0 non esiste e si parte da 1, ma in mani esperte ed in ambiente attrezzato tale rischio si minimizza.
Cordiali saluti ed in bocca al lupo alla sua mamma..