Utente 270XXX
Gentili Dottori,
volevo chiederVi informazioni e chiarimenti riguardo due argomenti:
1) Ho letto su molti siti, che praticare l'ANILINGUS non comporta nessun rischio per la trasmissione del virus HIV; eppure se la lingua viene a contatto con l'esterno dell'ano o anche penetrandolo all'interno, non dovrebbe esserci ugualmente il rischio... come con il cunnilingus? La vagina può trasmettere il virus e l'ano no? Mi potete gentilmente spiegare?
2) Nel pene, la "cappella" è la parte con la pelle più sensibile.. pertanto se entra a contatto con la mucosa anale o vaginale c'è il rischio di contrarre il virus Hiv; la mia domanda è se il mio pene viene a contatto con lo sperma di una persona infetta, posso correre il rischio per l'HIV?

Ringrazio anticipatamente per il tempo dedicato.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
risponderò brevemente.
Il virus HIV è presente nelle secrezioni vaginali e forse anche peniene per cui il contatto di questi liquidi, se infetti, con una "porta di ingresso" (anche microscopica)potrebbe potare all'infezione.
Nei rapporti anali il meccnismo è diverso. Essendo effettuati in una zona anatomica "creata" per altri scopi, non vi sono secrezioni che lubrifichino quindi il rapporto è più cruento ed a più possibile rischio di micro lesioni da ambo le parti che potrebbero configurare il contatto sangue/sangue con possibile contagio

Non capisco però la paura dell'HIV, nel senso che HCV, spesso, si rivela molto molto aggressivo e, talvolta, meno gestibile e più pericoloso di HIV, spesso bloccato allo stato di infezione cronica ma controllata

Saluti
[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dottore,
ringrazio per la risposta comunicatami; mi può gentilmente spiegarmi cos è l' HCV?
Inoltre mi fornisce qualche delucidazione sulla mia seconda domanda?
Ringrazio in anticipo per la cortesia dimostrata