Utente 224XXX
Salve gentili dottori,
Oggi ho letto un articolo riguardo al HPV, rimanendo molto colpito da esso.
Tuttavia, allo stesso tempo, sono un po' confuso, anche perchè l'articolo era piuttosto vano nei metodi di trasmissione di questo virus, e vorrei saperne di più...
Come si trasmette il virus dell'hpv esattamente?
Praticando sesso orale PROTETTO (con profilattico) posso rimanere infettato o posso (nel malaugurato caso in cui io lo avessi) infettare ugualmente la mia partner?
[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili
28% attività
20% attualità
12% socialità
VIAREGGIO (LU)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
L'infezione da papilloma virus è molto diffusa in natura.
Nel genere umano sono stati trovati più di 100 tipi di papilloma virus che in vario modo infettano l'organismo causando verruche,condilomi, displasie e talora neoplasie sopratutto a livello genitale ma anche nel distretto orofaringeo. Il virus si trasmette attraverso i rapporti sessuale ma anche semplicemente attraverso il contatto interumano
Essendo il virus così diffuso tra la popolazione sana si stima che oltre il 90% delle persone sessualmente attive ne sia venuto in contatto almeno una volta nella vita ed è opinione di molti studiosi che questa infezione sia la naturale conseguenza dell'attività sessuale.
Fortunatamente l'infezione è solo transitoria e nella stragrande maggioranza dei casi il virus viene eliminato dall'organismo senza lasciare conseguenze ne traccia di sé.
Capisce bene dunque che l'uso del profilattico per cercare di evitare questo tipo di infezione è del tutto inutile
[#2] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Capisco, è stato molto chiaro, grazie mille, mi ha chiarito diversi dubbi a riguardo, un'ultima questione mi sorge spontanea...ha senso utilizzare il profilattico nel sesso orale? (non dico per quanto riguarda l'hpv, ma anche per altre eventuali MST) Chiedo venia, se la mia domanda può magari sembrare un po' stupida agli occhi di uno specialista qualificato come lei, ma io so poco delle modalità di trasmissione delle malattie veneree e quindi sarebbe un ulteriore dubbio che desidererei chiarire con il vostro aiuto...Grazie ancora per la cortesia e la disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Cesare Gentili
28% attività
20% attualità
12% socialità
VIAREGGIO (LU)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Teoricamente tutte le cosiddette malattie sessualmente trasmesse si possono contrarre con un contatto interumano: sia esso cute con cute, cute con mucose o mucose con mucose.
Una delle più elementari barriere all'entrata di microorganismi e virus è costituta dalla cute e dalle mucose, più la struttura di queste barriere naturali è attrezzata per la difesa da agenti esterni più è difficile per gli stessi entrare in contatto con il nostro organismo, infettarlo e determinare malattia
Lu cute costituisce dunque una barriera naturale più difficile da superare rispetto alle mucose e la mucosa orale rispetto alle mucose genitali
Questo per dirle che le possibilità di trasmissione di malattia diminuiscono a seconda delle sede anatomica interessata
La mucosa orale essendo sollecitata molto di più da agenti esterni e traumi di quella genitale possiede un rivestimento epiteliale molto robusto e produce enzimi litici ed anticorpi naturali in maniera diversa e superiore.
Questo rende molto meno probabile l’ingresso di agenti patogeni
Naturalmente una guida al sesso sicuro non esiste…..anche baci profondi ed appassionati possono essere causa di trasmissione di malattia
[#4] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille del tempo concesso e delle risposte
Cordiali saluti.