Utente 289XXX
Buongiorno, i sintomi che perseguitano hanno origine, che io sappia, da ottobre, ma verso agosto avevo gia avuto qualche episodio simile.
Sono diversi mesi che soffro di attacchi di panico dovuti a strane sensazioni dopo i pasti.
Sento debolezza, peso sullo stomaco, durante la notte mi sveglio digerendo uovo marcio..e anche se magari a cena mi tengo leggera e a volte ho dei crampi allo stomaco che di conseguenza portano a diarrea.
Il tutto,dovuto allo stress della cosa, mi fa soffrire anche di mal di testa.
Ho eseguito un eco addome completo un mese fa e come unico ''problema'' è risultato solo della sabbia biliare.
Ho continuato ad avere disturbi, ho iniziato a seguire una dieta anche per rimediare al mio sovrappeso.
Ora quando si parla di uscire a cena o a mangiare vengo assalita dal panico, l'altro ieri ad esempio,mentre a tavola, dopo aver messo un gamberetto in bocca mi si è come chiuso lo stomaco e non riuscivo a ingoiare e mi sono dovuta aiutare con dell'acqua.
Questo mio malessere mi porta a mangiare ''serenamente'' solo a pranzo, perchè poi ho il terrore che dopo cena vado a letto senza aver digerito.
Ho fatto una gastroscopia che non ha rilevato nulla, il medico quindi mi ha consigliato di fare dei test per la celiachia per togliermi il dubbio,solo che non ho i sintomi quindi so già che dovrò escludere questa cosa.
Come farmaco ho provato per un breve periodo il Levopraid ma senza risultato.
Ora dopo l'eco il dottore ha deciso di prescrivermi il Deursil che prendo regolarmente ogni sera.
Il mio dramma è, essendo quasi sicuramente non celiaca,quale potrebbe essere la causa del mio male?
Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

intanto è consigliabile eseguire il test per intolleranza al glutine.

Tuttavia, non deve sottovalutare la diagnosi ecografica di "sabbia biliare" che comporta, oltre alla terapia farmacologica prescritta, una serie di attenzioni e restrizioni alimentari nel Suo regime dietetico.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno, le rispondo in seguito all'esito degli esami del sangue e delle urine.
Mi hanno segnato una VES abbastanza alta (44),
Colesterolo 239H mg,
proteina C Reattiva 1.34H mg,
Albumina Bassa (53.9 L ),
Alfa 1 g/dl 0.36,
Alfa 2 12.2 H,
Alfa 2 g/dl 0.92 H,
Beta 27.3H,
Beta 1 + Beta 2 g/dl 1.07 H,
Emoglobina Libera 0.03 H,
IGE a 408.0H ml.
Ora il mio medico è fuori sede e il sostituto non ha mia piena fiducia.
Lei cosa ne pensa?
Per i mal di testa ho fatto una visita neurologica ed è stata riscontrata una sorta di cefalea da stress, solo che non mi spiego queste fitte alle tempie che mi prendono ogni tanto.
Inoltre ho riscontrato un dolore allo sterno se premo sulla parte finale dell'osso.
Non mi so spiegare tutti questi sintomi allegati agli esami.
La sabbia biliare non la sottovaluto poichè il mio medico ha attribiuto a questo il discorso di avere la notte quando mi sveglio un po di acidità di stomaco in seguito al mio faticare a digerire.
Ora le analisi del sangue mi preoccupano molto, non vorrei che fosse qualcosa di molto grave.
Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gent. utente,

i risultati confermano una sofferenza epatica causa, verosimilmente, delle Sue difficoltà digestive.

È consigliabile seguire, al più presto, un corretto regime dietetico ipocalorico su prescrizione del Suo Curante o se possibile da parte del Dietologo presente nella Sua zona.


Cordialmente.
[#4] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Mi scusi l'ignoranza ma quindi non c'è nessun cancro/tumore/leucemia/tubercolosi/qualunque male possibile che possa portarmi alla morte o ad una grave operazione?
[#5] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Un altra cosa, dall'ecoaddome il fegato era non ingrossato e a posto, come potrebbe essere una sofferenza epatica?
Non dovrebbe risultare almeno dalla eco?
[#6] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Chi Le ha inculcato queste stupidaggini??!!

Stia tranquilla...e cerchi di dimagrire!


Cordialità.
[#7] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Purtroppo commetto l'errore di cercare on line le varie cause ai miei sintomi, sono terrorizzata da tumori, trapianti e cancro.
Ora vorrei capire la mia sofferenza epatica come mai non era presente nella mia ecografia..
Grazie davvero per la pazienza
[#8] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gent. utente,

il rilievo ecografico di sabbia biliare e le alterazioni dei valori del sangue sono più che sufficienti per poter giungere a questa conclusione.


Auguroni.