Utente 166XXX
Buonasera, chiedo un consulto in quanto non capisco di chi sià la competenza riguardo il mio problema.
Da un bel pò di tempo riscontro la necessità di urinare spesso, questo mi capita quando dopo la eiaculazione compaiono delle strane macchie rosse sul glande, queste inoltre sono accompagnate da strane lesioni di colore bianco trasversali, come delle cicatrici. Può sembrare strano ma meglio non so spiegarlo, tempo fà da una ecografia risultarono delle calcificazioni alla prostata, inoltre feci un esame del PSA che risultò alto, in riferimento a quest'ultimo però il medico disse di non preoccuparmi perchè sono molto giovane.
Cosa posso fare? Devo preoccuparmi?
Avvolte uso GENTAMICINA e BETAMETASONE EG e tutto ritorna come prima, ma poi ricompaiono alla successiva eiaculazione con la necessità di urinare spesso.
In attesa di un Vostro cordiale cenno di riscontro porgi Distinti Saluti
Andrea

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

sarebbe necessario vedere le lesioni che si presentano dopo un rapporto per valutare se si tratta come penso di un'infezione e quindi valutare se procedere con un esame culturale oppure con una terapia topica non a base di cortisone. Si consulti con lo specialista e se poi avesse bisogno ci faccia sapere.

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
Egregio dott. Maretti,
volevo precisare che i sintimi descritti si presentano anche in caso di eiaculazione senza rapporto, ne deduco che non sia un problema dato dalla mia partner.
Può dipendere il tutto da quelle calcificazioni alla prostata?
Inoltre volevo far presente che in questi periodi il senso di vescica piena lo avverto di più quando sono steso dritto sul letto, questo si attenua se mi pongo da un lato o dall' altro.
Sono già stato da un urologo tempo fà ma non fece altro che riscontrarmi una prostatite, mi diede degli antibiotici + integratore alimentare per la prostata, ma poi tutto è ritornato.
Quello che mi preoccupa di più però sono quelle strane lesioni di colore bianco e le macchie rosse, e mi chiedevo se sono tutti sitntomi di una prostatite o devo approfondire.
La ringrazio infinitamente per le celeri risposte, e confido in un suo cordiale parere medico.
Andrea
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
come già le ho consigliato probabilmente si tratta di una infezione esterna (balanite) che va documentata e accertata attraverso una visita ed eventualmente un esame culturale, le minzioni frequenti possono dipendere sempre da una infezione dell'apparato genito-urinario che anche in questo caso vanno accertate e confermate con un esame culturale.

Cordiali saluti