Utente 302XXX
salve, dopo giorni in cui accusavo dolri e pesantezza allo stomaco ieri sono stata malissimo con spasmi fortissimi alla bocca dello stomaco che non accennavano ad attenuarsi... dopo la visita del medico curante che mi ha prescritto compresse di ranitidina sn stata un po meglio... giacchè sia mia madre che mia nonna hanno avuto problemi alla colecisti cn conseguente asporto chirurgico stamane ho fatto una ecografia della colecisti...
la radiologa mi ha riferito che ho la colecisti infiammata, piena di calcoli e che non funziona più (testuali parole!) e mi ha consigliato di rivolgermi ad un chirurgo!
cosa puo consigliarmi a riguardo???
cosa posso evitare di mangiare per non accusare dolori?
è inevitabile l intervento chirurgico? lascia segni visibili???
mia madre si è operata 19 anni fa e per delle complicazioni l intervento è stato fatto a " cielo aperto" ed ha una vistosa cicatrice che parte da sotto il seno fin sotto l ombelico...
la ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Liberatore
32% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Da come la descrive, la sua colecisti merita di essere asportata, intervento che viene abitualmente eseguito in laparoscopia, praticando tre o quattro piccole incisioni ("buchi") sulla parete addominale, che lasciano delle piccole cicatrici. E' chiaro che esistono condizioni che al momento dell'intervento possono rendere impossibile la laparoscopia ed in tal caso l'intervento viene fatto con "il taglio" tradizionale (conversione a laparotomia).
Nell'attesa dell'intervento va fatta una dieta povera di grassi, che possono scatenare l'attacco doloroso, mentre l'assunzione di antispastici può esserle di aiuto nell'alleviare i sintomi
[#2] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
la ringrazio per la celere risposta...
mia madre ricorda che l associazione latticini pomodori (es. caprese, pizza ecc) le causava dolori ed anch io se penso alle volte in cui ho avuto dolori allo stomaco finiti con il vomito e la quasi perdita di conoscenza avevo mangiato qualche ora prima ( di solito sto male sempre di notte!) questi alimenti... sn stati episodi sporadici, avevo pensato ad una possibile intolleranza, e per mancanza di tempo e leggerezza non ho fatto controlli prima di oggi!
ieri non ho vomitato ma i dolori sono stati piu forti di tutte le altre volte...
non so se gli episodi possono esssere correlati...
quello che mi spaventa sono i "segni" che lascera l operazione, spero siano il meno vistosi possibili...e che non ci siano complicazioni!
è normale che mia madre abbia poi col tempo preso peso e avuto sempre lo stomaco gonfio??????
come posso evitarlo...
mi scusi le troppe domande la ringrazio ancora!
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica

>> quello che mi spaventa sono i "segni" che lascera l operazione, spero siano il meno vistosi possibili...e che non ci siano complicazioni! <<

Oggi la chirurgia è cambiata (migliorata ) anche ....negli esiti. Le complicanze si sono ridotte, ma non abolite.

Cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Edoardo Liberatore
32% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Caro Collega e cara Signora: la chirurgia è proprio cambiata, ma purtroppo sono cambiati pure i pazienti, più preoccupati dei "segni" che non di guarire della loro malattia.
Purtroppo, cara paziente, come si dice, "per i miracoli ci stiamo attrezzando"...
Se lei sta così male dopo aver mangiato una caprese, credo debba interessarle di tornare al più presto in piena salute, in modo da condurre una vita normale, pur pagando il "prezzo" di una cicatrice chirurgica: del resto, per entrare nella pancia a togliere una colecisti da qualche parte bisogna pur passare!
Con molta cordialità!
[#5] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
grazie ad entrambi per la gentilerisposta...
ammetto che possa aver dimostrato leggerezza preoccupandomi delle cicatrici ma credo anche che sia comprensibile... sono donna, ho 27 anni e forse normale, che m stia a cuore sia la mia salute che l aspetto fisico, ovviamente non in egual misura... spero per il meglio! domani dovrei programmare la visita dal chirurgo.
vi aggiorno e ringrazio ancora augurandovi un buon inizio settimana...
[#6] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. A risentirci.