Utente
Buongiorno dottore,Sono andato a donare sangue e dalle analisi le transaminasi risultavano alterate, precisamente Alt= 116, e Ast= 40. Il medico di fiducia mi ha prescritto un ecografia dell'add. superiore. Il referto di tale esame è il seguente: "Fegato che appare altoposto di normali dimensioni ad ecostruttura accentuata di tipo steatosico, omogenea. Regolare la colecisti ed il calibro dell'albero biliare. Rami e tronco pervi con direzione del flusso. Non splenomegalie. Non lindoadenomegalie lomboaortiche. Reni regolari". Visto che non mi è possibile andare a breve dal medico di base, volevo sapere se dal referto emerge qualcosa di cui preoccuparsi oppure posso tranquillamente aspettare il suo rientro? Ho 30 anni, alto 1.80 e peso 86 kg. Grazie mille

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Emerge un fegato steatosico (=grasso), che spiega l'ipertransaminasemia.
Sarà utile una dieta a basso contenuto di grassi.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Prima di tutto la ringrazio moltissimo per la tempestiva risposta.
Nella domanda mi sono dimenticato che oltre alle transaminasi, anche la ferritina (520) e il colesterolo totale (250, HDL = 50) risultano alterati, mentre i trigliceridi sono vicini al limite superiore (193). Gli altri parametri misurati al fine dell'idoneità alla donazione risultano regolari.
C'è da dire che probabilmente il mio fegato è stato sovvracaricato anche da una cura per l'ernia discale (muscoril, circa 40 capsule, e voltaren per una sola settimana, le ultime un mese prima del prelievo) e forse da un consumo eccessivo di salumi e altri cibi grassi durante le festività pasquali. Devo sottolineare che di solito sto molto attento a ciò che mangio, anche se ho un pò di pancia, e che nelle precedenti analisi, un anno fa circa, tutto risultava regolare.
Ringraziandola di nuovo, Le porgo cordiali saluti

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
In effetti il problema credo stia nei termini che abbiamo definito.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
Mi scusi se la disturbo di nuovo, ma le volevo chiedere anche un parere sull'ecografia, cioè il dottore che l'ha eseguita avrebbe capito se ci fossero cose più importanti della steatosi?
Lo chiedo perché da una decina di giorni non mi sento molto bene, cioè ho un malessere generale, stanchezza, testa pesante (ma non dolore se non qualche leggerissima fitta di qualche istante ma appena percepibile), poca voglia di mangiare e occhi semichiusi.
Spero che sia solo stress ma non vorrei tutto ciò fosse legato con i valori alterati di cui sopra.
Grazie mille
Cordialità

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
L'ecografista avrebbe certamente notato <<se ci fossero cose più importanti della steatosi? >>.

Se ha malessere è comunque utile sottoporsi a visita medica diretta del suo curante.


Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Ok. Grazie, ed èchiaro che non sottovaluto assolutamente la steatosi, infatti ho ripreso ad avere un'alimentazione corretta.
Comunque andrò dal mio medico appena torno nella mia città.
Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Molto bene.

Distinti Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
Mi scusi se la disturbo nuovamente,
Il mio medico mi ha prescritto di fare delle nuove analisi per vedere se c'è stato qualche cambiamento rispetto a quelle precedenti. Cambiamento che in effetti c'è stato in quanto quasi tutti i valori misurati precedentemente sono rientrati nella norma. Più precisamente ci sono stati i seguenti cambiamenti:
Alt: da 116 a 39
Ast: da 40 a 25
Ferritina: da 520 a 388
Colesterolo: da 250 a 202
Trigliceridi: da 193 a 122.
L'unico valore che è fuori norma e la gamma gt (81) ma che purtroppo non posso sapere l'andamento in quanto la prima volta non è stata misurata. Gli altri valori del fegato come fosfatasi (60), amilasi (49), lipasi (43) sono a norma.
Ora, visto il quadro generale tutto sommato normale, le volevo chiedere che tipo di spiegazione potrebbe avere la gamma gt alterata?
Cordiali saluti

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Penso, con i limiti della distanza, che nel suo caso abbia la stessa motivazione delle altre due transaminasi.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente
Buonasera,
Grazie per la risposta.
Cordiali saluti

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ci mancherebbe.

Distinti saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it