Utente 322XXX
Salve,
sono una donna di 40 anni. Soffro da 5 mesi di ansia generalizzata con l'insonnia. Prendo Citalopram e Mirtazapina per aiutarmi a prendere il sonno. Appunto la tensione continua che provo mi porta ad avere l'insonnia. Per questo prendo anche Tavor 2,5 e a volte aggiungo (più tardi nella notte) Nottem. Il sonno per me è molto importante, se non dormo (almeno la notte, quando stavo bene dormivo anche di pommerigio con bambini) mi butto giù facilmente.
La mia domanda è questa. Ho sentito dire che alcuni fiori di Bach possono aiutare nell'insonnia diminuendo i farmaci, in particolar modo di un chiamato IMPATIENS. E' vero questo e quali fiori aiutano nell'insonnia?
Grazie in anticipo e Buon Anno
[#1] dopo  
Dr. Andrea Martinez
24% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buongiorno, i fiori di Bach possono essere presi in parallelo ad altre terapie e possono essere autoprescritti in base al proprio stato d'animo o del carattere, almeno questa era l'intenzione del dottor E.Bach.
Impatiens è indicato per le persone che che vivono la propria vita in fretta e odiano essere rallentati dalle persone più metodiche. Per evitare di sentirsi irritati, essi cercano di lavorare da soli; è il rimedio per l'impazienza e per la frustrazione e l'irritabilità causate dall'impazienza.

Se si riconosce in queste descrizioni Impatiens la aiuterà a superare questi sintomi.

Una indicazione richiede una descrizione della situazione, oltre che dei sintomi.

A prescindere dalla terapia che si sceglie, l'origine della sua tensione, dell'ansia, dell'irritabilità o del 'buttarsi giù' va riconosciuta e - se possibile - evitata e/o risolta.