Utente 335XXX
Gentile Medicitalia,
il primo dicembre ho ricevuto del sesso orale protetto da una prostituta di strada. Il 17 gennaio (quindi circa un mese e mezzo dopo) mi è comparsa una strana bolla ovale, indolore, dura nella base dell'asta del pene. La bolla non si è ulcerata ed è scomparsa circa dieci giorni dopo senza lasciare traccia. Mi sono preoccupato perché ho letto che l'uso del preservativo non protegge completamente dalla sifilide nel caso ci sia un contatto pelle-pelle. Qual è il rischio concreto di aver contratto la malattia?
P.s. la bolla comparsa è simile a questa nel link: http://www.moondragon.org/obgyn/graphics/chancroidinguinal.jpg

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
E' impossibile calcolare il rischio di contagio, in linea di massima per il tipo e le modalità deli rapporto descritto il rischio è basso. Ad ogni modo sarà sufficiente effettuare un semplice esame ematologico per valutare l'eventuale contagio, si rivolga ad un dermatologo per farsi consigliare, un cordiale saluto