Utente 406XXX
Buongiorno, ho 42 anni e da un paio di mesi soffro (non in modo continuativo) di giramenti di testa talvolta associati a nausea.
Da un anno e mezzo prendo la pillola Klaira prescrittami dal ginecologo per prevenire la formazione di polipi endometriali (di cui sono stata operata 2 anni fa). La pillola non mi provoca disturbi specifici, ma certamente -a seconda del mese- fastidi e cicli piuttosto diversi (a giugno farò il mio usuale controllo ginecologico). Mi domando se possa esser la pillola a darmi questo effetto collaterale, nonostante sia passato oltre un anno (effetto saturazione? Tossicità?). Qualche settimana fa ho controllato emocromo e ormoni tiroidei (circa 10 anni fa ho sofferto di ipertiroidismo trattato con Propycil che ha riportato la tiroide al suo funzionamento normale) che erano nei ranges. E’ bene faccia un controllo anche della funzionalità epatica?
Non soffro di cervicale (o almeno non in maniera consapevole perché non ho dolori, ma solo un po’ di rigidità muscolare) e non credo di avere problemi alle orecchie (credo cha la labirintite si manifesti anche con ronzii).
Grazie per la collaborazione.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

se la "pillola" la assume da un anno e mezzo e questi sporadici giramenti di testa sono insorti da un paio di mesi, difficilmente sono da attribuire al farmaco.
Anche un'origine otorino non sembrerebbe molto probabile sempre per la sporadicità del sintomo. A mio avviso la rigidità muscolare cervicale che riferisce potrebbe essere un'ipotesi concreta.
Ne parli col Suo medico curante.

Cordiali saluti