Utente 278XXX
Gentile Dottore, ho 62 anni e soffro da qualche anno di cattive digestioni con conseguente mal di testa frontale.
E' da ragazzo che soffro di digestioni lente e tendenza alla stipsi, ma una volta le indigestioni erano meno frequenti e il conseguente mal di testa
mi passava dopo aver vomitato, da qualche anno sono più frequenti e ho solo senso di vomito, ma non riesco mai a vomitare ed il mal di testa mi dura anche 2 giorni.
Faccio fatica a digerire soprattutto i cibi fibrosi, in particolare le fibre vegetali, infatti non digerisco quasi mai le insalate crude di lattuga e carote.
Ho fatto tante indagini senza trovare una causa precisa.
Assumo il procinetico domperidone, enzimi digestivi, cardo mariano, ma spesso non mi aiutano, però se non assumo il domperidone è peggio.
Ciclicamente assumo anche probiotici.
Vorrei evitare di assumere ogni giorno Domperidone.
Le desidero gentilmente chiedere se vi sono prodotti naturali, in particolare ayurvedici, veramente efficaci per migliorare la mia digestione ed evitare il conseguente mal di testa frontale.
Uso in cucina zenzero, curcuma, semi di girasole, semi di zucca, crusca di avena, origano, finocchio.
Se può essere utile, sono di fisico robusto, sudo tantissimo, pelle secca.
La ringrazio di vero cuore se vorrà darmi Suoi consigli e La saluto
cordialmente, Rosario !





















[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile Rosario,

vorrei tanto poterla aiutare ma oltre che non consentita una terapia via web sarebbe sicuramente parziale e imprecisa.
La medicina non convenzionale è settore di studio e di applicazione assai vasto e complesso e si riesce ad intervenire con successo e frequentemente in patologia medica grazie alla grande competenza in materia di molti colleghi; nel caso specifico poi deve rivolgersi a chi conosce la medicina ayurvedica.
Per quanto appena esposto purtroppo non è possibile fornire indicazioni terapeutiche specifiche senza una visita preliminare.

Molto cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
Caro Dottore,
io desidero sapere, come scrivevo nel mio messaggio, se vi sono prodotti naturali, ma efficaci, in particolare prodotti ayurvedici, che potrebbero migliorare la digestione.
Poi darmi un indicazione di quale sta in Voi.
In questo caso in Lei, perchè in altre specialità, per altri problemi, altri Dottori sono stati più precisi.
Comunque grazie,
cordialmente Rosario
[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile Sig. Rosario,
mi scusi se nella mia precedente risposta sono stato poco chiaro;
- prodotti naturali ed efficaci per migliorare la digestione esistono, anche ayurvedici;
- sono lieto che in altre specialità, per altri problemi altri colleghi siano stati più precisi,
in questa specialità e per questo suo problema ne io ne altri possiamo esserlo e quindi non possiamo dare indicazioni specifiche.

Molto cordialmente,
Riccardo Ferrero Leone
[#4] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dottore,
ho fatto una visita con un Medico che si occupa di Ayurveda e mi ha prescritto Triphala e la marmellata CHYAWANPRASH.
Li assumo da più di un mese ed ho migliorato un pò la digestione.
Mi ha consigliato di praticare durante il giorno la respirazione addominale diaframmatica, la faccio consapevolmente più volte al giorno, specie prima dei pasti.
Ha un fondamento scientifico il fatto che la respirazione diaframmatica aiuti la digestione?
Mi ha consigliato di usare in cucina soprattutto zenzero, curcuma, cumino e pepe.
Vi sono più tipi di pepe, ho parura che possa irritare lo stomaco.
Quale tra pepe nero, bianco e lungo è meno irritante?
Anche compresse di zenzero e curcuma.
Desidero un Suo parere su questi prodotti e sulla respirazione diaframmatica.
Grazie di cuore e cordiali saluti, Rosario !
[#5] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile sig. Rosario,

tutti i prodotti elencati svolgono azione benefica per i suoi disturbi e inoltre agiscono positivamente sulle condizioni generali dell'organismo.
Purtroppo non so risponderle con precisione sulla componente irritante del pepe;
la respirazione diaframmatica ben condotta è una risorsa preziosissima per la salute, per l'equilibrio neurovegetativo e anche per la digestione, continui per sempre!

Cordiali saluti.