Utente 235XXX
Buongiorno nel mare di integratore utili a fortificare/infoltire i capelli o più precisamente almeno a mantenere lo "status quo" attuale vorrei sapere che nomi godono di più credibilità o almeno su che sostanze concentrarmi per poter scegliere in maniera oculata. Sono francamente spaesato.
Diversi dermatologi hanno attribuito la mia perdita di cappelli all'alopecia androgenitica (la prima visita risale già a quasi 10 anni fa) a cui contribuiscono sicuramente fattori di stress e ossidativi ed un'alimentazione più o meno equilibrata.
Per un breve periodo ho anche assunto il farmaco "propecia" che ho interrotto nell'arco di brevissimo tempo visti alcuni effetti collaterali che mi avevano allertato (desidererei quindi non riprendere tale farmaco).
Inoltre ogni tanto faccio delle cure mensili/bimestrali con il "minoxidil", interrotte in questo periodo per il riacutizzarsi (come ogni inverno) della mia dermatite seborroica che mi costringe a seguire già altre cure.
Sarei quindi come detto orientato in questo periodo ad assumere degli integratori utili a fortificare i capelli se possibile limitando gli effetti dell'alopecia androgentica. Ad esempio ho potuto provare: Bioscalin Retard, Equilibra Biofoltil, Biomineal 5-alfa. Ma quale di questi o altri potrebbe essere più indicato per la mia situazione.
Informandomi su internet sono anche venuto a conoscenza di una sostanza chiamata Serenoa Repens è adatta per il mio caso o non è indispensabile ed è sostituita da altri principi/sostanze.
Mi piacerebbe avere se possibile dei chiarimenti ed eventualmente dei consigli.
Grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
Scusi se La disturbo nuovamente.
Innanzitutto grazie per il link inviatomi precedentemente.
Avrei però ancora una richiesta di informazioni.
Visto il periodo di forte stress (per diverse ragioni personali) i miei capelli si sono diradati molto velocemente passando da una caduta costante ma lenta ad un diradamento molto più veloce ed evidente.
Mi stavo quindi informando sulle tecniche di prp (sangue arricchito).
Su internet diversi dermatologi ne parlano bene.
I miei quesiti a questo punto sono 3:
1) con la mia condizione di dermatite seborroica e forfora (in questo momento abbastanza sotto controllo) sarebbe comunque possibile intervenire? ci potrebbero essere reazioni negative?
2) nella mia regione gli unici a fare questo trattamento sono le cliniche tricologiche private. C'è da fidarsi? Ho un po di paura di richiedere questa cosa ed essere condotto su altre strade magari molto piu costose a loro vantaggio. Il personale secondo lei è comunque preparato e qualificato?
3) la mia dermatologa non crede in questi centri e non ha detto nulla sul trattamento prp per il cuoio capelluto, dicendo che l'unica figura di riferimento è solo il dermatologo.
Mi scuso nuovamente per il disturbo e La ringrazio vivamenre. Cordiali saluti