Utente 143XXX
Buona sera gentilissimi dottori sono una ragazza di 31anni
Vi scrivo per esporre un problema che mi mette molta ansia .premetto che faccio la visita ai nei tutti gli anni.
Ho un nevo sotto il tallone laterale dx ha una forma quasi ovale obliqua (sembra una macchia)sul lato sin e'marrone scuro mentre verso dx rimane marrone chiaro il tutto il contorno rimane sfumato. così sono andata a fare una visita dermatologica e la dermatologa mi dice che è un nevo melatocitario con partner fibrillare misura 9 mm mi dice che bisogna tirarlo via. Dato che mi sono molto preoccupata perché la dottoressa ha dato un po' fi fretta per la rimozione sono andata a fare un altra visita per avere un secondo parere. Alla second visita mi dicono ,dopo averlo visionato per più tempo ,che è un nevo displastico misura 8x4mm. Anche lei sul referto dice che è meglio esaminarlo.
Premetto alcune cose per farvi capire meglio la situazione
-il nevo non so quando mi sia uscito o se lo avevo da diverso tempo, mi sono accorta di averlo a settembre da qualche mese mi sembra ma non sono sicura un filo cresciuto
-ho partorito a gennaio il secondo figlio quindi ho avuto due gravidanze.
-non ci sono casi di tumori alla pelle in famiglia
Il nevo non mi da prurito, non è sollevato ,non sanguina e non ci sono noduli sotto
- avrò una 40ina di nei ma Tutti regolari
-l'unico nevo sospetto è questo

1che differenza c'è tra i due pareri?mi devo preoccupare?
2 in base a quando descritto sia da me che dalle due colleghe potrebbe trattarsi di un melanoma?
3se così fosse bast tirarlo via e poi posso stare tranquilla?
4 devo stare attenta a camminare essendo sotto il tallone?
5 se fosse un tumore come faccio a capire se l'ho preso in tempo?
6 con delle caratteristiche irregolari potrebbe comunque essere un nevo normale?
7se fosse un melanoma si modificherebbe velocemente?

Confido nelle vs risposte e mi scuso se posso risultare molto ansiosa ma avendo due bimbi piccoli il sol pensiero che mi possa accadere qualcosa mi fa andare fuori di testa.
Purtroppo non riesco a vedere il bicchiere mezzo pieno ma sempre mezzo vuoto.
Gli ormoni non aiutano. Vi prego aiutatemi a capire.
Grazie attendo con ansia delle risposte come fossero oro colato.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
È il solito problema dei nevi a livello plantare che mostrandosi irregolari alla dermatoscopia fanno sempre paura e vengono rimossi da molti dermatologi. Fortunatamente sono quasi sempre dei nevi, comunque ovviamente chi la ha visitata saprà il fatto suo e non posso risponderle sino a che non avrò letto l'esito dell'esame istologico.
Non mi starei a preoccupare per altre cose in attesa di quello. Ricordo ancora una volta che il "Nevo displastico" è una diagnosi esclusivamente istologica, a livello clinico si può solo parlare di Nevo "atipico" sostanzialmente Nevo che il dermatologo fa rimuovere per sicurezza poiché ha aspetti strani.
Attendo l'esito del l'istologico se vorrà renderci partecipi della cosa.
Cordialissimi saluti

[#2] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio tanto dottore per la sua risposta.

la mia paura non è tirarlo via ma ho paura che possa essere un melanoma e che non l'ho preso in tempo dato che non so da quanto c'è l'ho.

1se fosse stato un melanoma in fare avanzata la dermatologa se ne sarebbe accorta?
2la gravidanza può portare alla modifica di un neo?
3il nevo sotto il tallone quindi spesso può risultare irregolare(mi sembra quasi sotto pelle)
4 avendo solo un nevo displastico non dolente e avendo una carnagione che sia abbronza facilmente foto topo 4 mi hanno detto ci sono meno possibilità si tratti di un melanoma?
5 se fosse un brutto neo basta tirarlo via?

domani ho la visita in un centro specializzato che hanno il microscopio con laser confocale
la terrò aggiornato sulle novità

mi scuso per l'ansia che trasmetto scrivendo ma purtroppo mi sono spaventata molto in più non mi aiutano gli ormoni dato che ho partirono da 1 mese e mezzo

grazie infinite
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
1) certo che sì, i melanomi francamente tali sono facili da individuare per il dermatologo. Quelli appena nati possono essere difficili, è per questo motivo che appena abbiamo un sospetto lo togliamo. Fortunatamente almeno il 95% dei nevi asportati per questo motivo sono poi effettivamente solo dei nevi, quindi benigni
2) si, è noto come in gravidanza i nevi possano subire modifiche, non per questo sempre in senso peggiorativo, anzi ancora una volta il contrario, nella maggioranza dei casi di tratta solo di mutazioni morfologiche, non tumorali
3) assolutamente si, i nevi plantari hanno morfologia dermatoscopica a sè stante rispetto agli altri per la particolare sede anatomica, con la pelle - in parole povere - che è diversa da quella del resto del corpo, quindi l'immagine che ne deriva può talora lasciare spazio a dubbi interpretativi
4) come le dicevo sarà l'istologico a dirlo: se viene deciso di asportare un elemento melanocitario non lo si fa pensando alla statistica
5) ancora una volta - se lo vorrà - le potrò rispondere solo con l'esito dell'esame istologico, dipende da troppi fattori l'eventuale indicazione a fare altre cose

La capisco benissimo ma deve mantenere la calma. Non la potrà aiutare molto la microscopia confocale: si tratta di una apparecchiatura ancora da definire per quanto concerne la reale possibilità di aiutarci nella diagnosi del melanoma. A tutt'oggi nessuno si sognerebbe mai di fare diagnosi solo col confocale, chiunque approcci a questo strumento comunque fa togliere la lesione per fare l'istologico, non la lascia lì. Nella nostra unità operativa abbiamo un confocale, ma praticamente non lo utilizziamo perché comunque ci farebbe perdere tempo dal momento che gli elementi sospetti - confocale o meno - li togliamo. Per ora la microscopia confocale ha un valore sperimentale nell'ambito della diagnosi di melanoma e saranno necessari molti studi prima di definirla una metodica adeguata all'ausilio diagnostico, cosa invece inequivocabile per la dermatoscopia tradizionale.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille per la sua chiarissima risposta
La terrò aggiornato sulla visita di domani grazie infinite per la sua gentileZZA
CORDIALI SALUTI
[#5] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
buona sera dottore
oggi ho fatto una visita dermatologica in un centro specializzato il referto cita quanto segue:
presenza di nevo acrale irregolare con pattern fibrillare e con globuli sparsi.
la dottoressa mi ha programmato l exeresi ma mi ha detto che verrò chiamata x intervento e c'è una lunga lista d'attesa
volevo farle delle domande
1 cosa vuol dire nevo acrale irregolare con pattern fibrillare e con globuli sparsi?
2 secondo lei attendere qualche mese x la rimozione e rischioso ?
3 se fosse stato un melanoma non in fase iniziale la dottoressa se ne sarebbe accorta essendo una specialista in dermatoncologia?
mi scuso ma sono molto in ansia

grazie mille x l'aiuto che mi sta dando anche psicologico
[#6] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
1) come le dicevo i nevi acrali hanno un modo diverso di presentarsi: il pattern fibrillare è uno tipico. La presenza di globuli di pigmento è espressione di nidi melanocitari più profondi che spesso possono accompagnare il pattern fibrillare. Si tratta della descrizione di un nevo normale.
2) no, stando alla descrizione dermatoscopica non ci dovrebbero essere problemi assolutamente
3) spero proprio di sì :-) non vedo chi altro avrebbe potuto farlo se non il dermatologo.

A questo punto attendo l'esito dell'esame istologico e spero stia il più serena possibile

Cordiali saluti

[#7] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
buona sere dottore sono ancora qui a chiederle un consulto.
ho una sensazione di formicolio sotto il tallone proprio dove ce il nevo.
e mi sto preoccupando sempre di più
potrebbe essere un sintomo di un melanoma??
se lo fosse ho il terrore che stia crescendo in profondità ma se così fosse quale sintomi dovrei avere ?
tutta la mia famiglia mi dice di stare tranquilla che se fosse stato davvero in stato avanzato avrei altri sintomi!
mii scusi tanto ma sono molto agitata
grazie x la sua preziosa collaborazione h
[#8] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Deve fare una bella dormita :-)
Buona Domenica
[#9] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
immagino che la sua risposta e' per farmi capire che sono esagerata ;)?????????
[#10] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Assolutamente esagerata. Non ci pensi più e ci faccia sapere l'esito dell'istologico, se lo desidera.
Cordiali saluti
[#11] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
la mia ansia ed esagerazione è dato dal fatto che la dermatologa mi ha fatto fretta x tirarlo via. mi sono resa conto che oggi come oggi nessuno forse si vuole prendere la responsabilità di tranquillizzare il paziente
grazie mille l farò sapere l'esito
cordialità