ferro  
 
Utente 375XXX
Buongiorno Dottore. Sono donna e ho 45 anni, sono alta 1.65 e peso kg 63 circa. Volevo chiederLe un parere. Io lavoro 12 ore al giorno davanti al pc e ho dolori alla schiena zona dorsale e collo. In concomitanza quando rimango seduta per tanto tempo o mi alzo dal letto la mattina ho sia dolori dorsali che dolori ai talloni/caviglia. I dolori ai piedi dopo aver camminato un po'' passano.
Causa mestruazioni abbondanti, di cui ora ho eliminato la causa, ho il ferro e la ferritina bassi e sto cercando con integratori e cibi adatti di colmare la carenza. Volevo capire cosa potevano essere questi dolori ai piedi, se sono dovuti alla cattiva postura e anche alla carenza di ferro e ferritina che so causano questi fastidi, infatti prima della carenza non avevo mai avuto questi disturbi (circa due anni fa) e come posso fare per eliminarli. Aggiungo che ho un carattere molto ansioso e sono molto stressata e quindi già provveduto ad iscrivermi in palestra e a fare massaggi dal fisioterapista.
Grazie mille.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
8% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il dolore calcaneare è di difficile interpretazione e non è possibile riconoscerne le cause solo leggendo il consulto. Non so in base a cosa Lei possa attribuire alla carenza di ferro i Suoi disturbi. Prima di fare dei generici "massaggi" alla schiena penso che sia opportuno che Lei si faccia visitare da un ortopedico che valuti bene sia la colonna che caviglie/piedi per decidere cosa è necessario fare.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera Dottore. Intanto Buona Pasqua. Attribuisco i miei disturbi articolari alla carenza di ferro in quanto ho letto che oltre alla stanchezza e a tanti altri sintomi, ci sono appunto anche i disturbi articolari che sono comparsi in concomitanza della carenza di ferro.
La ringrazio molto per la risposta.
Cordiali saluti.