Utente 335XXX
Salve chiedo a voi un parere.

E piu di due mesi che combatto con una sensazione di orecchio otturato e una forte cervicalgia.

Ho delle protusioni cervicali e spesso mi danno noia, come spesso mi da noia naso e orecchio per via dell allergia... In determinati periodi dell anno accumulo anche un forte stess che mi accentua tali sintomatologie.

Ed e per questo che dopo i soliti antistaminici, cortisonici e vari oki ho deciso di "riprovare" a riprendere il cipralex (consigliato dal mio neurologo)

Da circa 15gg prendo 5gg di cipralex ma oltre a non aver risolto naso/orecchio mi e aumentato il forte torcicollo (incordato come se avessi sabbia nel collo) e da lunedi ho delle vertigini mostruose sia quando mi sdraio sia quando mi rialzo dal letto.

Ho letto che l orecchio potrebbe causare le "vertigine parossistica posizionale" o magari la stessa vertigine posizionale puo essere causata dalla cervicale... Anche gli SSRI in questo caso il cipralex puo causare tali disturbi ma mi sembra strano che lo faccia solo alzandosi o sdraiandosi dal letto...

Ora vorrei capire se attendere l efficacia del cipralex ancora qualche giorno per poter escludere come effetto collaterale del farmaco tale sintomatologia o recarmi subito da un otorino... Escludendo poi le due cose l altra opzione sarebbe risentire l ortopedico...

Per vostra esperienza (essendo uno molto ipocondriaco) posso escludere altre patologie serie riguardanti testa/orecchie/cervello?

Grazis.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve,
credo che nel suo caso la sindrome vertiginosa sia legata ad un problema otologico o rino-otologico.
La "cervicale" non ha nulla a che vedere con la vertigine parossistica benigna, di cui peraltro non vi sono le caratteristiche patognomoniche o comunque non sono riportate.
Escludo che 5 gtt di Cipralex possano ottenere effetti terapeutici e tanto meno provocare effetti collaterali.
La soluzione più saggia è farsi vedere da un ORL per ottenere una giusta diagnosi e una adeguata terapia.
Saluti cordiali ,
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Grazie della celere risposta.
Quindi crede che una cervicale non possa dare sintomi quali forti giramenti da straiato?
Un problema otologico quale potrebbe essere? Si parla sempre di un otite allergica o potrebbero esserci cause sifferenti magari piu serie? Ho prenotato in tarda serata visita ORL
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve,
La sensazione di orecchio otturato può spiegare la vertigine a cui può contribuire la cervicalgia da verosimile contrattura muscolare.
Mi faccia sapere, se vuole, cosa le dirà l'ORL.
Saluti cordiali,
Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Settimana prossima ho la visita con L ORL, crede a questo punto che ci sia allora un problema di otite catarrale? La sensazione di orecchio otturato e "risucchio di entrambe le orecchie" potrebbe essere imputabile ad una sorta si catarro che infiamma? La cura sarà il solito areosol con vari antinfiammatori e micolitici?

Non manchero di aggiornarla, grazie