Utente 396XXX
Gentili dottori,
Ho 20 anni appena compiuti e qualche sera fa mi stavo palpando il seno come faccio abitualmente. All'attaccatura del seno sinistro (in basso) ho sentito quello che a me è sembrato un nodulo. Mi spiego meglio: ho sentito qualcosa di duro e mobile, che non provocava dolore al tatto. Mi è sembrato molto grande per cui ho provato a toccare la stessa zona anche nel seno destro e mi è sembrato di sentire la stessa cosa ma non era così sporgente. Non so se puó essere utile dire che sono in fase premestruale. Vorrei avere una rassicurazione da parte vostra che possa semplicemente trattarsi di una ghiandola infiammata o qualcosa di simile. Ripeto che era mobile, di non piccole dimensioni e soprattutto che non provocava alcun dolore.
[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Da quello che lei riferisce,non dovrebbe essere nulla di cui preoccuparsi.

L'autopalpazione comunque non va mai fatta in fase premestruale, perché in questa fase il seno è più turgido e si possono apprezzare "noduli" di varie dimensioni che sono perfettamente normali nella fase che precede il ciclo mestruale.

Il consiglio che posso darle è quello di aspettare che arrivi il ciclo mestruale e rifare l'autopalpazione sempre nella prima fase del ciclo (i primi 6-7 giorni).

Se dovesse continuare a percepire questo "nodulo",comprenderà che è necessaria una visita per poter stabilire esattamente di che cosa si tratta.

Un caro saluto.