Utente 375XXX
Buongiorno. Ho eseguito circa tre mesi fa per la prima volta un pap test da una nuova ginecologa. Il referto consiste in un foglio con una serie di caselline da barrare: prelievo adeguato, negativo per cellule maligne, flora mi sta, esocervicite lieve. Alla voce cytobrush, che riportava due opzioni : cellule normotipiche e cellulare con atipie, non è barbato niente. La mia domanda è il pap test è stato eseguito correttamente? È incompleto? Devo ripeterlo?
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se il CITOLOGO dichiara che il prelievo è adeguato, significa che riscontra materiale sufficiente a poter eseguire una buona diagnosi , che riferisce negativi per cellule maligne.
Quindi deduco che il prelievo è stato eseguito correttamente.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dott.Blasi per la risposta. Sul referto sono narrate le caselle prelievo adeguato per esocervice ed endocervice. Per l'esocervice poi è barrata la voce di flogosi lieve e di negativo per cellule neoplastiche (sono in bianco tutte le caselle relative ad alterazione da HPV, dunque assenti), ma alla voce cytobrush (che se ho ben capito sarebbe relativa all'endocervice ) non è barrata nessuna delle due opzioni tra cellule normotipiche e cellule con atipie: mi chiedo, pur se adeguato il prelievo, quel vetrino non è stato analizzato? Non dovrei trovare cellule normotipiche se va tutto bene? Secondo lei e' il caso di ripetere altrove l'esame? Grazie.