Utente 418XXX

Salve dottori,
Ho scoperto recentemente, tramite gli allergotest, di essere allergico a Cipresso, Nocciolo e Graminacee (oltre che l'acaro di cui ero già a conoscenza). Per cui da circa 10 giorni mi sono stati prescritti i seguenti farmaci per contrastare l'allergia:

Ayrinal antistaminico (1 volta al dì)
Avamys (2 spruzzi al dì per 3 settimane al mese)

Da ormai qualche giorno, rilevo un costante mal di testa che, prima di assumere i suddetti farmaci non avevo.
Mi sembra che il problema sia l'antistaminico (d'altra parte lo stesso foglietto illustrativo indica come effetti inderiderati molto comuni la cefalea oltre che la sonnolenza). Mi potreste confermare che tali mal di testa giornalieri, possono essere provocati dall'antistaminico?

A fianco ad Ayrinal, il dottore, mi ha indicato come alternativa Kestine. Posso provare a sostituire Ayrinal con Kestine nella speranza di vedere dei miglioramenti? Oppure potrebbe essere un problema legato alla famiglia di cui fanno parte entrambi i farmaci?

Grazie tante per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
12% attualità
12% socialità
NICOLOSI (CT)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve, provi ad eliminare l'antistaminico e vedere se è utile o non lo è.
Se è rinite allergica potrebbe essere sufficiente l'uso dello spray e poi invece di farlo due puff per narice al mattino, è meglio farlo una volta al mattino e una la sera per avere meno impatto sulla mucosa.
I farmaci a volte sono soggettivi su ognuno di noi.
Non esiste l'antistaminico giusto, ma quello che funziona sul paziente.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore,
La informo che su consiglio del medico di base ho sospeso l'antistaminico per 5 giorni e questo mi ha confermato che è stato proprio l'antistaminico a causarmi gli episodi di cefalea e malessere.

Vorrei però dire che l'allergia mi causa un sintomo al palato duro (che ora grazie ai farmaci è sparito), una sorta di irritazione con dolore, piuttosto circoscritto(quindi non coinvolge tutto il palato). Basterà lo spry nasale a prevenire l'insorgenza di tale sintomo oppure rischio che esso si ripresenti?

Grazie
[#3] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
Inoltre, vorrei porle un'ultima questione.
mi sono recato dalla mia farmacista di fiducia per chiederle se potessi distribuire omogeneamente nell'arco dei due mesi che mi restano da fare, lo spry avamys (perchè naturalmente usandolo per 3 settimane consecutive nell'arco del mese, gli ultimi 10 giorni resterei totalmente scoperto, avendo sospeso anche l'antistaminico), dunque mi ha consigliato di fare 5/6 giorni consecutivi e 1/2 giorni di pausa (in cui applicare la rynolysinal, che già usavo), così fino alla fine del trattamento.

Trova corretta questa posologia?
[#4] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
12% attualità
12% socialità
NICOLOSI (CT)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Lo spray si può usare per un mese consecutivo senza problemi. Usare acqua fisiologica per pulire prima le narici e consiglierei dopo un mese dello spray di usare solo l acqua fisiologica per ripristinare e pulire la mucosa. E poi vedremo.

saluti
[#5] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
Quindi prima di usare lo spry consiglia di usare dell'acqua fisiologica?
si trova sotto forma di spry?