Ricerca visuale

ricerca visuale 

CONTINUA   

 RICERCA CON UN CLICK
 

CONTINUA

 MEDICITALIA.it "in pillole"
Ultima risposta fornita in Medicitalia Ultima risposta fornita
Dr.ssa Laura Rinella
Specialista in Psicologia
l.rinella
Ultimo medico iscritto Ultimo medico iscritto
Dr. Ampelio Anfosso
I più cliccati della settimana I più cliccati della settimana
 
Utility e link Varie
ASSOCIAZIONI no-profit
FNOMCeO verifica medico
GIURAMENTO di Ippocrate
ORDINE  dei Medici
INDIRIZZI ORDINI dei Medici
Il nuovo codice di deontologia Medica
Il giuramento professionale
Le Linee-guida sul conflitto di interessi
Le linee-guida sulla pubblicità dell'informazione sanitaria


 
pubblicità
 

ricerca visuale

ricerca visuale

Seleziona una specialità:   Ordina per: più recenti o più cliccati  

 Articoli MinForma per tutte le specialità


 miacucciDr. Massimiliano Iacucci - Psicologia - 15/10/2014, 2382 visite
 Parent Training: genitori efficaci per ragazzi difficili
 Questo articolo descrive l'utilità dei programmi di Parent training di matrice comportamentale e spiega alcune tecniche insegnate in tali training, come la “token economy” ed il “time out”, che se apprese e applicate dai genitori di bambini con particolari difficoltà (handicap, deficit specifici di apprendimento, ecc.) o comportamento problematico, possono produrre un miglioramento nel comportamento del bambino e di conseguenza nel rapporto genitori - figli 
 


 stefano.rannoDr. Stefano Ranno - Oculistica - 10/10/2014, 950 visite
 Fuori dalle orbite: il punto di vista del chirurgo oftalmoplastico sulle fratture blow-out
 Il termine blow-out (scoppio) si riferisce a un particolare tipo di frattura del pavimento e/o della parete mediale dell’orbita caratterizzato da una rima orbitaria intatta. La tempestività dell'intervento dipende dall'età del paziente e dal tipo di frattura 
 


 gianluca.caliDr. Gianluca Calì - Psicologia - 09/10/2014, 1754 visite
 ABC del comportamento: comprendere il comportamento dei nostri figli per aiutarli a crescere
 Il nostro comportamento non “avviene nel vuoto”: è profondamente influenzato dall’ambiente, dalle risposte degli altri, dalle conseguenze delle nostre azioni. Secondo quali meccanismi? 
 


 r.paderniDr. Ruggiero Paderni - Oculistica - 27/09/2014, 1936 visite
 NGF: nuove prospettive per la cura della retinite pigmentosa
 Nell'ambito delle patologie oculari esistono alcune malattie rare per le quali non sono ancora disponibili cure efficaci o scientificamente valide. Le eredodistrofie retiniche, in particolare, sono patologie spesso invalidanti, trattate con protocolli terapeutici di supporto 
 


 g.basileDr. Gianluigi Basile - Psicologia - 22/09/2014, 3239 visite
 La personalità paranoide e i suoi diversi livelli di gravità
 In questo articolo verrà messa in luce la differenza tra i diversi livelli di gravità della personalità paranoide, la possibile genesi del disturbo e la cura più adatta in base alla complessità della problematica 
 


 claudiobernardiDr. Claudio Bernardi - Chirurgia plastica e ricostruttiva - 16/09/2014, 2524 visite
 La chirurgia estetica delle palpebre: blefaroplastica superiore ed inferiore
 Se correttamente indicata ed eseguita, la blefaroplastica corregge i difetti senza alterare le caratteristiche peculiari dell’individuo e produce un miglioramento che non rimane confinato solo nella regione oculare ma si estende in tutto il viso, donando un senso di freschezza e di ringiovanimento generalizzato 
 


 danielebolleroDr. Daniele Bollero - Chirurgia plastica e ricostruttiva - 14/09/2014, 9846 visite
 Le macchie cutanee: cosa sono e come trattarle
 Le iperpigmentazioni cutanee (chiamate comunemente macchie) sono fastidiosi inestetismi che provocano disagio e che spesso sono fonte di richiesta di intervento da parte del chirurgo plastico 
 


 luigigrossoDr. Luigi Grosso - Ortopedia - 08/09/2014, 7111 visite
 La spalla instabile
 L'articolazione della spalla è una delle più instabili del corpo umano, un esempio molto esemplificativo si fa paragonandola ad una pallina da golf appoggiata sul “tee”. In tutte le sue posizioni durante la rotazione, infatti, la testa omerale prende contatto solo nel 25-30% con la superficie della glena. La sua stabilità è affidata, pertanto, esclusivamente ad alcuni elementi anatomici - labbro glenoideo, capsula e muscoli - che tengono ben aderente la testa omerale alla glena durante tutti i movimenti. L'articolo affronta l'argomento delle instabilità della spalla alla luce della recente letteratura 
 


 e.nicastroDr. Emanuele Nicastro - Pediatria - 30/08/2014, 2613 visite
 I nuovi standard di formazione in gastroenterologia pediatrica in Europa
 La Società Europea di Gastroenterologia, Epatologia e Nutrizione Pediatrica ha definito gli standard di formazione per il Pediatra Gastroenterologo in Europa: scopriamo quali 
 


 miacucciDr. Massimiliano Iacucci - Psicologia - 28/08/2014, 4546 visite
 Efficacia della terapia cognitivo comportamentale di gruppo nel disturbo di panico
 Nonostante i limiti di questo studio, i suoi risultati consentono di concludere che nella pratica clinica "reale", il trattamento cognitivo comportamentale di gruppo "breve" (solo 9 sessioni) si mostra efficace nella terapia del disturbo di panico e dell'agorafobia e riduce la disabilità lavorativa e sociale associata a questi disturbi. L'utilizzo di una terapia CBT di gruppo "breve" facilità anche il lavoro del terapeuta ospedaliero perché può trattare più pazienti contemporaneamente mantenendo una efficacia terapeutica. Inoltre, suggerisce che nella pratica clinica, molti pazienti possono ricevere un trattamento CBT senza il bisogno di ricevere un concomitante trattamento psicofarmacologico 
 


 costanza.giovannaDr.ssa Giovanna Costanza - Psicologia - 23/08/2014, 7711 visite
 Il vortice depressivo
 Nella depressione la casualità che unisce pensieri, emozioni e azioni è circolare.Come un vortice la depressione ingoia il soggetto, facendolo affondare sempre più in profondità 
 


 antoniopascottoDr. Antonio Pascotto - Oculistica - 20/08/2014, 4057 visite
 Occhi secchi: a che punto siamo?
 La sindrome dell'occhio secco è notevolmente diffusa nella popolazione generale. La conoscenza approfondita della malattia ed una precisa diagnosi possono aiutare ad approntare il giusto piano terapeutico, specifico per ogni paziente 
 


 miacucciDr. Massimiliano Iacucci - Psicologia - 21/08/2014, 7080 visite
 Raccomandazioni nella terapia del disturbo di panico
 Nonostante siano necessari ulteriori studi per avvalorare le conclusioni di questo studio, si può raccomandare nel trattamento del disturbo di panico una terapia psicologica che sviluppi la cooperativà e l’autodirezionalità per proteggere il paziente dall’insorgenza di possibili disturbi di personalità correlati e che lavori sulla dimensione temperamentale di evitamento del danno. I risultati di questo studio suggeriscono, inoltre, che sviluppare durante una psicoterapia la competenza nel riconoscimento dei proprio vissuto emotivo e sensoriale può divenire un fattore protettivo nella insorgenza del disturbo di panico 
 


 valeriarandoneDr.ssa Valeria Randone - Psicologia - 29/07/2014, 4943 visite
 Disturbi dell'orgasmo femminile e dolore sessuale nella donna: diagnosi e terapia
 La sessualità femminile è un universo complesso e spesso non adeguatamente attenzionato. Con questo articolo tratterò il tema della mancanza dell'orgasmo della donna e del dolore sessuale  
 


 otellopoliDr. Otello Poli - Neurologia - 19/08/2014, 4211 visite
 Amnesia globale transitoria: ipotesi vascolare venosa
 L'amnesia globale transitoria è una sindrome neurologica caratterizzata la temporanea, ma quasi totale, perdita della memoria a breve termine con una difficoltà ad accedere ai ricordi più remoti. Una persona affetta da amnesia non presenta ulteriori segni di compromissione cognitiva 
 


 claudiobernardiDr. Claudio Bernardi - Chirurgia plastica e ricostruttiva - 22/07/2014, 6537 visite
 L’ombelico in chirurgia plastica estetica
 Nella chirurgia plastica estetica dell'ombelico, un’attenta valutazione clinica ed una scrupolosa pianificazione chirurgica sono indispensabili al fine di ottenere importanti risultati morfologici e funzionali, ma la cura di ogni singolo dettaglio ci permette di migliorarne ulteriormente la qualità dal punto di vista estetico 
 


 valentinanappoDr.ssa Valentina Nappo - Psicologia - 01/08/2014, 9667 visite
 Ansia da separazione nei bambini: quando preoccuparsi?
 L'ansia da separazione è una fase normale e transitoria dello sviluppo del bambino che può, in alcuni casi, aggravarsi e protrarsi in età adulta. Come intervenire? 
 


ultima modifica:  18/09/2014 - 0,20        © 2000-2014 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896        Privacy Policy