Messo a punto da un team di scienziati del School of Medicine della Washington University un particolare tipo di occhiali hi-tech in grado di vedere delle cellule tumorali precedentemente colorate da una sostanza fluorescente blu iniettata precedentemente nel soggetto (per ora la sperimentazione si è limitata a ceppi murini) selettiva appunto per le sole cellule neoplastiche.

In questo modo, sarebbe possibile individuare durante un intervento di chirurgia oncologica o dermochirurgia oncologica le cellule tumorali locoregionali che debbono essere asportate, aumentando quindi l'affidabilità dell'intervento stesso.

Nelle prossime settimane gli studiosi metteranno alla prova questi occhiali durante un'asportazione di un melanoma, tumore cutaneo di nostro assoluto interesse.

Se ulteriori dati confermeranno queste anticipazioni, è verosimile ipotizzare che la chirurgia oncologica e la dermochirurgia potrà sicuramente essere rivoluzionata da una tecnica così promettente.

 

 

Fonte scientifica:

http://biomedicaloptics.spiedigitallibrary.org/article.aspx?articleid=1787352

Fonte giornalistica:

http://salute24.ilsole24ore.com/articles/16391-chirurgia-arrivano-gli-occhiali-hi-tech-scova-tumori?refresh_ce