Visita Medicitalia per info su Dr. Salvo Catania, Oncologo, Chirurgo generale, Senologo. Trova telefono, indirizzo dove riceve, patologie trattate e curriculum.

Dr. Salvo Catania Referente Scientifico

Oncologo, Chirurgo generale, Senologo

25658 Consulti

783 Recensioni

Feed Rss Rss

Scheda vista 2.127.721 volte

Indice di attività:
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Casa di Cura Columbus (Metropolitana 1 Fermata Buonarroti)

Via Buonarroti, 48 .Metropolitana1 (Buonarroti) - 20100 Milano (MI) - Mappa

9.1553557 45.4702738

Vedi dettagli

TREEOFLIFE-Medical Centre (Metropolitana linea 1 - Fermata Piazza S. Babila)

Corso Monforte 40 - 20100 Milano (MI) - Mappa

9.2039273 45.4673882

Vedi dettagli

Hospital G.B.Mangioni

Via Leonardo da Vinci 49 - 23900 Lecco (LC) - Mappa

9.3880750 45.8501820

Vedi dettagli

Casa di Cura Columbus

Via Buonarroti, 48 .Metropolitana1 (Buonarroti) - 20100 Milano (MI) - Mappa

9.1553557 45.4702738

Vedi dettagli

Ultime recensioni ricevute

Grazie mille per il suo tempo, riposterò in otorinolaringoiatra !

12-08-2016
Ugola

ok grazie mille della risposta

Grandissimo.

Bravissimo il dott. Catania, risponde con rapidità ed è chiaro e puntuale nelle spiegazioni ! Insomma 5 stelle, ma se ne evidenziano solo 3. Grazie !

20-07-2016
Mastectomia

Seguirò il suo consiglio. Grazie e cordiali saluti.

Visualizza tutte le recensioni

Ultimi consulti erogati

Secrezioni capezzoli
24-08-2016 - Senologia
Visto 106 volte
Amianto
23-08-2016 - Oncologia medica
Visto 109 volte
Visto 808 volte
Dolore seno e ascella
19-08-2016 - Senologia
Visto 273 volte
Estradiolo
19-08-2016 - Senologia
Visto 138 volte

Visualizza tutti i consulti

Ultimi articoli dal blog

La storia di una Ragazza Fuori di Seno
04-07-2016 - Senologia

14 commenti ottenuti

Partecipa anche tu! Clicca qui

Visto 23.431 volte
Attenzione a non vendere false illusioni: con il "vaccino anticancro universale"!!
03-06-2016 - Oncologia medica

22 commenti ottenuti

Partecipa anche tu! Clicca qui

Visto 33.011 volte
La Medicina vestita di narrazione
29-04-2016 - Oncologia medica

34 commenti ottenuti

Partecipa anche tu! Clicca qui

Visto 17.763 volte
Depressione reattiva da pensionamento ed efficacia del Work-Watching
17-01-2016 - Oncologia medica

82 commenti ottenuti

Partecipa anche tu! Clicca qui

Visto 34.878 volte
Franco Berrino e il nuovo libro "Il cibo dell'uomo"
23-05-2015 - Oncologia medica

177 commenti ottenuti

Partecipa anche tu! Clicca qui

Visto 77.455 volte

Visualizza tutti gli articoli/news del blog

Ultimi articoli scientifici MinForma

Visto 65.277 volte
Visto 111.869 volte
Visto 186.089 volte
Visto 605.382 volte

Visualizza tutti gli articoli MinForma

Glossario medico

Abrasione

Rimozione dell'epidermide o di una mucosa mediante frizione meccanica accidentale (trauma) o con atto chirurgico.

Adenite

Infiammazione di un linfonodo o linfoghiandola

Adenoma del capezzolo

E' una lesione neoplastica benigna dei grossi dotti galattofori di non frequente osservazione, localizzata nella porzione superficiale del capezzolo.

Adiuvante

Che aiuta. Esempio Chemioterapia adiuvante

Angiogenesi

La crescita e l'espansione dei tessuti tumorali maligni necessitano della contemporanea formazione di una più o meno sviluppata trama vascolare che assicuri l'apporto di sostanze nutritive.

Capezzolo retratto

E' la conseguenza di una retrazione dei dotti retroareolari o per infiltrazione neoplastica o per fibrosi postinfiammatoria associata in genere ad ectasia duttale.

Capezzolo introflesso

Rappresenta una condizione congenita spesso bilaterale. Per le condizioni acquisite vedi capezzolo retratto.

Carcinoma in situ

Detto anche "non invasivo". Caratterizzato dalla proliferazione di elementi epiteliali atipici all'interno dei lobuli o dei dotti,senza superamento della loro membrana basale.

carcinoma maschile

Vedi Mammella maschile

Cisti sebacea mammella

Esistono due tipi di cisti sebacea del capezzolo , una più superficiale sottodermica o cisti da ritenzione, ed una più profonda subito sotto il capezzolo.

Columnar Alteration

Columnar Alteration sono lesioni bordeline e costituiscono delle lesioni che possono presentare difficoltà diagnostiche con il carcinoma duttale in situ e possono offrire una certa equivocità

Duttoscopia mammaria

E' una tecnica endoscopica che permette, attraverso l'utilizzo di un microendoscopio a fibre ottiche la visione diretta dei dotti galattofori.

ectasia duttale

E' una affezione dei dotti di medie e grosse dimensioni caratteristica dell'età premenopausale, ma descritta anche in età post menopausale. Esistono diverse definizioni, ma non è altro che una semplice aberrazione del processo di invecchiamento dei dotti della mammella.

Eczema capezzolo e areola

Si può presentare in form localizzata o diffusa ad reola e cpezzolo. Richiede una sicura dignosi differenziale con la malattia di Paget ricorrendo in cso di incertezza ad una biopsia.

Epiteliosi infiltrante

Vedi Radial scare

Ginecomastia

Può essere definita come un aumento di volume della mammella maschile monolaterale o bilaterale.

ginecomstia vera

Vedi ginecomastia. Viene definita vera per distinguerla dalla ginecomastia falsa o pseudoginecomastia nella quale l'aumento di volume è dovuto all'accumulo di tessuto adiposo.

Grading

E' un fattore prognostico determinato routinariamente dai patologi. Si è rivelato all'analisi multivariata, dopo il diametro tumorale e lo stato linfonodale,uno dei principali fattori prognostici in tutti i casi di carcinoma mammario infiltrante.

Granulom da corpo estraneo

La maggior parte di queste affezioni flogistiche di tipo granulomatoso sono dovute ai materiali protesici utilizzati per la mastoplastica tra cui il silicone e i composti a base di polivinile.

guarigioni inspiegabili

Si intendono quelle guarigioni inspiegabili alla luce delle attuali conoscenze scientifiche,e quindi classificate anche come “miracoli”.

Leiomioma mammella

E' un tumore benigno del tessuto muscolare liscio del capezzolo e dell'areola. E' di solito di piccole dimensioni (<1 cm)

Lesione scleroelastosica

vedi radial scare

linfoghiandole

Vedi Linfonodi

linfonodi

Il sistema linfatico comprende una rete fittissima di canali,i vasi linfatici, e una serie di organi a forma di fagiolo, i linfonodi,intercalati lungo il decorso dei vasi linfatici,che svolgono un ruolo molto importante nella risposta immunitaria.

linfonodo sentinella

Il concetto di L.S. non è nuovo. Oliver Cope lo aveva descritto nel 1963 come Delphian node a definire quel linfonodo che denunciava la natura del processo patologico che aveva colpito l'organo più vicino.

mammella

La mammella è una ghiandola esocrina la cui funzione è quella di produrre il latte e espellerlo sotto lo stimolo della suzione. In condizioni fisiologiche tale attività si manifesta solo dopo il parto.

Mammella maschile

Anche il maschio può ammalare di carcinoma mammario.I sintomi ed i segni sono abbastanza precoci, in considerazione della scarsità di tessuto ghiandolare

Marcatori tumorali

I marcatori tumorali sono proteine, ormoni o altre sostanze presenti nel tumore o circolanti nell'organismo che possono segnalare la presenza di un tumore. Ma possono essere aspecifici.

Mastite periduttale

Infiammazione insidiosa e recidivante che nel 90% presenta un stretta correlazione con il fumo http://www.senosalvo.com/approfondimenti/mastite_periduttale.html

Mastite puerperale

Processo infiammatorio della mammella in corso di allattamento, condizione che si riscontra in circa il 10% delle donne che allattano.

Mostra altri termini

Mastopatia fibrocistica

E' l'affezione più frequente della mammella, con un picco di incidenza tra i 25 e i 45 anni, è riunito un gruppo di lesioni eterogenee, alcune delle quali sono da considerare NON una vera malattia, ma piuttosto dei fenomeni parafisiologici .

Polipo fibroepiteliale della mammella

Lesione che si present come un neoformzione peduncolta della quale è sufficiente la semplice escissione poichè non tende a recidivare.

Pseudoginecomastia

O ginecomastìa falsa. Rispetto alla ginecomastìa vera (v.)l'aumento di volume della mammella maschile è dovuto all'accumulo di tessuto adiposo e non all'incremento del tessuto ghiandolare.

Pseudoginecomastia

A differenza della ginecomastia vera la ginecomastia falsa o pseudoginecomastia l'aumento di volume è dovuto all'accumulo di tessuto adiposo e non all'incremento del tessuto duttale e stromale della mammella.

Radial scare

O epiteliosi infiltrante o lesione scleroelastosica. Oggetto di grande attenzione nella letteratura recente con diversi sinonimi perchè può simulare un quadro neoplastico maligno dal punto di vista clinico-mammografico e macroscopico.

Recettori ormonali

L'espressione di specifici recettori per gli ormoni sessuali steroidei(estrogeni e progesterone) da parte delle cellule neoplastiche rappresenta un parametro con significato prognostico e predittivo indipendente in aggiunta ai fattori tradizionali.

reggiseno

Vedi reggiseno e salute

Reggiseno e salute

Il ruolo del reggiseno è quello di sostenere il peso della mammella, aiutandola a modellarsi sulle sue forme naturali senza avere l’impressione di indossarlo, nè costringerlo in una posizione forzata.

Risonanza Magnetica Mammella

La Risonanza Magnetica Mammaria (RMM), introdotta all’inizio degli Anni Novanta, è entrata definitivamente nell’uso clinico con indicazioni ben definite ad integrare le tradizionali tecniche di diagnostica senologica (Mammografia ed Ecografia).

Screening

Impiego di un test semplice, innocuo, accettabile, facilmente ripetibile e poco costoso su una popolazione asintomatica ben definita , allo scopo di identificare i possibili portatori di una patologia allo stadio iniziale

seno

La mammella è una ghiandola esocrina la cui funzione è quella di produrre il latte e espellerlo sotto lo stimolo della suzione. In condizioni fisiologiche tale attività si manifesta solo dopo il parto.

Snomed

Gli SNOMED sono dei codici nomenclatori internazionali di malattia. SNOMED (Sistematized NOmenclature in MEDicine http://www.nlm.nih.gov/research/umls/Snomed/snomed_main.html

Stato linfonodale

L'interessamento metastatico dei linfonodi al cavo ascellare è ancora il oggi il più potente fattore prognostico disponibile per il carcinoma mammario.

TNM

Il sistema TNM è il metodo più utilizzato per la classificazione e la stadiazione del carcinoma mammario e della maggioranza dei tumori solidi.

Tumori ereditari

Solo una quota , molto piccola (5%) dei tumori, viene inserita dai medici nella categoria di quelli che in gergo si chiamano “familiari” perché hanno un evidente grado di parentela.

Visualizza tutto il glossario medico

Speciale Salute

Tutto sul tumore della mammella
29-12-2011 - Senologia
Visto 346.273 volte

Eventi e congressi

MINI-MASTER IN MANAGEMENT E SUPPORTO GLOBALE
dal 17/04/2015 al 18/04/2015 MILANO (MI) - Oncologia medica
Visto 3.317 volte
Quando il virtuale si confronta con il reale
21/11/2013 MILANO (MI) - Oncologia medica
Visto 613 volte

Libri e pubblicazioni

Lo spazio umano tra malato e medico
S.Catania-Attivecomeprima (Il Pensiero Scientifico Editore) - Senologia
Visto 4.134 volte
L'Agobiopsia mammaria nella pratica clinica
Salvo Catania- Stefano Ciatto (Sorbona Milano) - Senologia
Visto 721 volte
......e poi cambia la nostra vita
S.Catania-Attivecomeprima (Franco Angeli Editore) - Oncologia medica
Visto 3.191 volte
Come e perchè usare in rete le competenze mediche
Salvo Catania (Attivecome prima Milano) - Oncologia medica
Visto 705 volte
Conoscere vuol dire prevenire
Salvo Catania- Paolo Veronesi (Franco Angeli Editore) - Senologia
Visto 4.122 volte

Visualizza tutti i libri

Informazioni professionali

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1974 presso Università Catania. Iscritto all'Ordine dei Medici di Milano.

Perfezionato in: Senologia

Verifica dati su FNOMCeO.it »

Note e interessi




dal 2009 Responsabile Breast Unit Columbus- Milano

dal 2009 Responsabile Breast Unit Hospital Mangioni-Lecco

1994-2009 Responsabile Unità di Senologia Chirurgica Policlinico Multimedica Sesto S.Giovanni

1998-2008 Responsabile Unità Operativa di Senologia Chirurgica Istituto...

Leggi tutto

Clinico S.Ambrogio di Milano.

Primario (1985-1986)Chirurgia Generale Ospedale Buzzi Milano.

Docente (1986-1997) di Senologia presso la Scuola Italiana di Senologia diretta dal prof.U.Veronesi.

Condirettore (1992 e 1993) con il dr. Stefano Ciatto dei corsi di citopatologia clinica della mammella rivolti agli specialisti di Radiologia, Chirurgia, Oncologia e Ginecologia, Anatomopatologia della Scuola Italiana di Senologia diretta da Umberto Veronesi.

Professore a contratto(1994-1999) di Oncologia Chirurgica presso la Scuola di Specializzazione di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva Università di Pavia.

Aiuto (1994-1999) della Divisione di Chirurgia Platica e Ricostruttiva della Scuola di Specializzazione (Prof. Robutti) dell'Università di Pavia e Responsabile del Centro di Senologia dell'Ospedale Clinicizzato di San Donato Milanese.

Consulente di chirurgia Oncologica e componente del comitato Scientifico Associazione Attivecomeprima di Milano dal 1976 a tutt'oggi.

1985-Direttore Scientifico della rivista Attive
1990-Segretario nazionale FUOS (Federazione delle Unità operative di senologia).Presidente L.Cataliotti.
1994- Membro del comitato consultivo per le attività di formazione dell'Istituto Oncologico Europeo di Milano.

Formazione professionale senologica:
1980,81,82,83,84,85,86,1987 presso la Divisione Oncologica Diagnostica (dir. Prof. S. Di Pietro) Istituto Nazionale Tumori di Milano.
1990,1991 presso la Divisione di Chirurgia Plastica(Dir. A.Grisotti) Istituto Nazionale Tumori di Milano.
1981,1982 e 1983 Formazione in CITOPATOLOGIA CLINICA (Dir. A.Zajdela ) presso l'INSTITUT CURIE di Parigi.

Pubblicazioni
Autore di oltre 150 articoli, comunicazioni, relazioni su riviste scientifiche italiane e Internazionali
Tra queste ultime, Cancer , Acta Cytologica, Diagnostic Cytopathology, The Breast, European of Surgical Oncology, European J.Cancer, Investigational New Drugs, Breast Dis., International Surgery ecc)

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed?term=Catania%20S%5BAuthor%5D&cauthor=true&cauthor_uid=2916363#



Autore di capitoli di monografie senologiche, tra questi
su “Senologia Oncologica” di Umberto Veronesi (ed.Masson) cap.Citologia e Microbiopsia p.148-159 (in coll. con Stefano Ciatto e Paolo Veronesi).
Su "...e poi cambia la vita" (Ed. Franco Angeli),
Su "Prevenire, curare, vivere " (Ed. Franco Angeli) in coll. con Paolo Veronesi.
Su "Lo spazio umano tra malato e medico" (Ed. Il Pensiero Scientifico).

AUTORE ed EDITOR di alcune monografie senologiche pubblicate in Italia, Inghilterra e Stati Uniti

-BREAST CYTOLOGY IN CLINICAL PRACTICE
Preface: U. Veronesi
Introductory note: R. S. Foster, Prof. Of Surgery University of Vermont
Foreword: M. Baum, Head of department of Surgery at the Royal Marsden Hospital, London; D. Page, Director of Anatomic Pathology School of medicine Nashville, Tennese
Ed. Martin Dunitz London, 1992

-IL CARCINOMA MAMMARIO DALLA PARTE DELLA PAZIENTE
Prefazione: U. Veronesi
Presentazione: Gustavo Pietropolli Charmet
Ed. Sorbona Milano, 1989

-L'AGOBIOPSIA MAMMARIA NELLA PRATICA CLINICA
Prefazione: U. Veronesi
Ed. Sorbona Milano, 1988
*Lettera di Antoine ZAJDELA (CHEF DE SERVICE DE CYTOPATHOLOGIE -INSTITUT CURIE- PARIGI) :
"Complimenti per Suo libro contributo importante per la diffusione della tecnica di prelievo" (22-5-1989)

-ICONOGRAFIA E METODOLOGIA CLINICA DELLE LESIONI MAMMARIE
(testo-atlante)
Prefazione: U. Veronesi
Ed. Sorbona Milano, 1994

-BREAST CYTOLOGY IN CLINICAL PRACTICE
Preface: U. Veronesi
Ed. Quality Medical Publishing Inc, St Louis, 1992

Strumenti ideati e messi a punto:
Tra gli strumenti ideati e messi a punto, l' AGOASPIRATORE AUTOMATICO, per il prelievo Cito-istologico a scopo diagnostico, utilizzato in Italia e all'estero
http://www.senosalvo.com/le%20mie%20invenzioni.htm
( V.Breast Cytology in clinical Practice)
Lo sviluppo di questa idea ha portato alla realizzazione dell'attuale MAMMOTOME .




Sito web

Attività su Medicitalia

Il Dr. Salvo Catania è specialista di medicitalia.it dal 2005.

È referente scientifico di medicitalia.it per le specializzazioni di Oncologia medica, Senologia.

Elenco specialisti referenti d'area