coronavirus

Disturbi dell'erezione da COVID-19

Dr. Giovanni BerettaData pubblicazione: 13 agosto 2021

Questa segnalazione non positiva tra Covid-19 e disturbi dell'erezione ci viene suggerita da un lavoro clinico osservazionale su due pazienti, colpiti dal virus, condotto da alcuni ricercatori della Miller School of Medicine dell'Università di Miami in Florida e recentemente pubblicato sul “World Journal of Men's Health”.

Questo studio preliminare potrebbe costituire un’altra importante ragione per vaccinarsi ed evitare così tutte le possibili gravi complicanze di questa viremia.

Già è noto che il virus Covid-19 può creare problemi ai vasi sanguigni di molti distretti anatomici e quindi difficile pensare che non possano essere coinvolti anche quelli che portano sangue ai corpi cavernosi del pene e che sono quelli che determinano una valida erezione e la relativa rigidità.

Disturbi dell'erezione e covid-19

 

Nello studio ora pubblicato si è visto che, in campioni di tessuto prelevato dai corpi cavernosi in due pazienti che avevano avuto il Covid-19, sei e otto mesi prima, e che avevano successivamente lamentato un importante disturbo dell’erezione, sono state trovate particelle del virus.

Altre ricerche hanno messo poi in evidenza danni, sempre a livello dei vasi sanguigni dei corpi cavernosi, simili a quelli riscontrati in altri due uomini con identici disturbi dell'erezione, ma che non avevano contratto la viremia.

Sicuramente si può pensare che il virus possa colpire anche i vasi sanguigni che arrivano al pene che non sono quindi più capaci di fornire la quantità di sangue sufficiente a determinare una adeguata rigidità.

In estrema sintesi i danni sistemici d’organo che si possono riscontare a livello dei polmoni, delle reni e del cervello nei pazienti colpiti dal virus possono essere anche presenti a livello dei corpi cavernosi del pene.

I ricercatori nordamericani temono purtroppo che questi danni non siano temporanei ma possano essere permanenti.

Lavoro clinico comunque ancora tutto da verificare e confermare, soprattutto per la casistica clinica presentata troppo esigua, ma certamente da non sottovalutare e sicuramente un'informazione che può costituire un altro stimolo importante per accogliere il consiglio di vaccinarsi.

 

Fonte:

COVID-19 Endothelial Dysfunction Can Cause Erectile Dysfunction: Histopathological, Immunohistochemical, and Ultrastructural Study of the Human Penis

Altre informazioni:

 

 


Autore

giovanniberetta
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1977 presso Università di Milano.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Firenze tesserino n° 12069.

3 commenti

#1
Utente 637XXX
Utente 637XXX

Buonasera Ho bisogno di un consulto medico volevo sapere come mai nell'ultimo periodo ho mal di pancia cioè bruciore pesantezza e bruciore però il bruciore è solo a momenti volevo sapere come mai ho pesantezza Nella bocca dello stomaco e poi respiro affannato non sarà per caso perché la mia tiroide è sballata siccome ho fatto l'esame della tiroide che è un po' sballata ma deve essere 5 io c'ho 53 alla fine è poco e basta penso non credo sia dovuto a quello però volevo sapere come mai vado sempre in bagno a fare la pipì ho fatto l'esame della pipì è tutto perfetto ho fatto l'epatite ho fatto tutto bene solo tiroide di poco deve essere 5,500 e io ce l' ho 5.835 sarà per quello che ho male alla pancia respiro corto poi io cmq ho sofferto di attacchi di panico e ansia generalizzata e ipocondria che c'è sempre cmq che curata non mi era più venuta ora mi sta tornando? O c'è del altro analisi buone un po' i globoli bassi ma veramente solo di 10 poi tutto perfetto sarà ripeto la tiroide o ansia perché poi ho stanchezza da tre settimane che posso fare

#3
Dr. Giovanni Beretta
Dr. Giovanni Beretta

Gentile lettore,

non è questa la sede per porre quesiti di tipo clinico.

Aspetto eventualmente il suo post nei consulti.

Un cordiale saluto.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche coronavirus 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Andrologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test

Altro su "Covid-19"