Vaccino astrazeneca

Buonasera!
Vorrei fare una domanda in merito al vaccino Astrazeneca.

Sono venuto a conoscenza oggi che nella mia ulss i donatori di sangue (io lo sono) possono prenotarsi per il vaccino contro il covid.
Avendo 32 anni ovviamente mi farebbero l'Astrazeneca.
Da una parte vorrei farlo per poter uscire di casa più sereno, dall'altra però ho paura perché io, di natura e da sempre, ho l'ematocrito leggermente sopra il 50% (ad esempio all'ultima donazione era 50, 9, a quella precedente 52, 5), i medici che ho consultato mi hanno detto che è un fatto costituzionale.
Se è vero che questo particolare vaccino può causare trombosi io, con il mio ematocrito, non sarei a rischio?

Grazie
[#1]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 2,2k 117
Potrebbe avere un rischio minimo, rispetto ai benefici del vaccino. La trombosi può colpire chi è sano, come chi ha l'ematocrito leggermente alto. Lei deve mettere sul piatto della bilancia: Il vaccino con un rischio molto ridotto, e il non farlo che potrebbe portare postumi invalidanti se non la morte.

Dr. Claudio Bosoni

[#2]
dopo
Utente
Utente
Bene dottore! Lo stesso discorso può valere anche per mia moglie? Ha 31 anni e ha sofferto di vene varicose (gliele hanno tolte 2 o 3 volte) e ha familiarità per trombosi. Inoltre aggiungo che abbiamo appena iniziato a ricercare una gravidanza, se fosse già incinta ci sarebbero controindicazioni?
Grazie

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa