Vaccino covid per 75enne con patologia autoimmune

Buongiorno,

mio padre ha 75 anni e da un anno circa gli è stata diagnosticata una patologia autoimmune (Artrite Psoriasica ad esordio da Polimialgia reumatica).
Prende regolarmente alcuni farmaci come Soldesam, Zyloric (per l'acido urico) e Olmegan per la pressione.

Vorrei chiedervi chiarezza riguardo al vaccino anti-Covid: visto che può già effettuare la prenotazione, è bene a vostro parere che un soggetto con tale patologia e con tale assunzione di farmaci faccia il vaccino?

C'è una tipologia dei vaccini in circolazione che sarebbe meglio evitare?


Grazie tante delle risposte
KK
[#1]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 2,7k 146
Con le terapie che fa suo padre, non deve fare il vaccino perchè non farebbe effetto. Inoltre andrebbe a stimolare ulteriormente il sistema immunitario già abbondantemente stimolato.

Dr. Claudio Bosoni

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio