Vaccino pfizer. strani sintomi post vaccinazione senza apparente causa

Buongiorno vi scrivo per avere una seconda opinione riguardo quanto mi é successo dopo la prima dose di vaccino pfizer.
Risiedo in Belgio e qui i pazienti non hanno accesso ai propri referti medici ma solo il medico di famiglia puo' accedervi e comunica risultati oralmente senza dare troppi dettagli.
Quindi potro' riferire solo quanto mi é stato detto.

Ho fatto la prima dose da circa tre settimane.
I due giorni successivi ho avuto i classici sintomi lievi: mal di testa, stanchezza dolere al braccio e la temperatura leggermente più alta del solito.
Dopo due giorni stavo perfettamente bene senza alcun problema fino al quarto giorno in cui ho avuto un malore improvviso con questi sintomi: giramenti di testa, fatica a respirare, pressione al torace, sensazione di vuoto al cuore, nodo alla gola sensazione di avere i muscoli respiratori paralizzati, tachicardia e un senso di angoscia probabilmente dovuto al mio spavento per questi sintomi improvvisi.
Inoltre ho notato un irrigidimento dei muscoli delle gambe in particolare i polpacci come sul punto di avere dei crampi (questo é durato un paio di settimane).
I sintomi sono durati circa due ore con picchi di più grande intensità e diminuzioni.
La guardi medica mi ha visitato circa 3/4 dopo l'inzio dei sintomi e non avevo quasi più nulla.
Mi é stato detto che si tratta di vertigini e mi é stato consigliato di consultare un ORL.
La settimana successiva vado dall'ORL che sospetta sia un effetto secondario del vaccino e prescrive esami del sangue.
Gli esami del sangue sono tutti normali ad eccezione di un livello un po basso di potassio.
ad una settimana di distanza visito un cardiologo che mi fa un elettrocardiogramma a riposo che risulta normale.
Ripeto gli esami del sangue per controllare il potassio e risulta tutto normale.
A distanza di una settimana dal primo malore ne ho un secondo, senza vertigini e questa volta finisco al pronto soccorso.
Il medico del pronto soccorso sospetta un attacco d'asma nonostante io abbia preso il ventolin senza alcun miglioramento.
Mi viene fatto un prelievo per valutare la saturazione di ossigeno nel sangue e risulta al 100%.
Ho continuato ad avere piccoli malori fino a pochi giorni fa (vertigini di pochi secondi, offuscamento della vista, mal di testa, problemi respiratori, tachicardia, nodo alla gola, vuoto al cuore).
Fin'ora nessuno a saputo dirmi con certezza se si tratta di un effetto secondario del vaccino i malori sono dovuti ad altre cause.
Sono preoccupato e vorrei poter fare la seconda dose, ma voglio essere certo che non si é tratto di effetti secondari di pfizer considerando che con la seconda dose si dice che gli effetti collaterali siano più importanti.
Cosa mi consigliate?
é opportuno attensere di avere delle certezze prima di fare la seconda dose programmata per il 27 luglio?
devo fare altre visite o accertamenti?
Il mio medico mi ha detto chiaramente che non sa cosa possa essere e che non ha altre indicazioni da darmi.
Sono perplesso e preoccupato.
[#1]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 4,1k 216
Tutte le visite fatte, ORL, cardiologo, esami ematici ecc. sono stati negativi, perché la causa è un' altra. Sono effetti collaterali del vaccino. I due episodi lipotimici sono imputabili ad un crollo di pressione, provocato da uno stato di forte ansia. Faccia la seconda dose, che in genere è meno disturbante della prima. Tutti i suoi disturbi possono durare anche settimane, ma sono benigni e passano da soli.

Dr. Claudio Bosoni

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della rispsota. Anche la tosse persistente da ormai 3 settimane é un effetto collaterale del vaccino? Ho letto che puo' essere un sintomo di pericardite.
Quando dice che i sintomi possono durare diverse settimana vuold dire si puo' parlare anche di mesi? Considerando che mi provocano molto disturbo impedendomi anche di lavorare esistono possibili terapie per trattare e dimunuire i sintomi in modo da permettermi di continuare le mie normali attività lavorative? Se anche la seconda dose provocherà sintomi che possono dura tre settimane o più mitigare gli effetti collaterali puo essere utile. Inoltre visto che contavo di partire in vacanza una settimana dopo la seconda dose le chiedo se é sconsigliabile partire in queste condizioni
Grazie ancora

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test