Acido ialuronico cross linkato

Salve a tutti,
Vorrei avere un' informazione relativamente all'operazione di ingrandimento in oggetto.
Qualche medico tra di voi ha visitato qualche paziente che ha avuto problemi dopo l'operazione di ingrandimento del pene con Acido Ialuronico Cross Linkato?

Ringrazio tutti coloro che risponderanno
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Gentile lettore,

purtroppo anche l'Acido Ialuronico Cross Linkato spesso presenta le stesse problematiche cliniche post-trattamento che si osservavano nell'utilizzo di altre sostanze, sempre iniettate per aumentare il "volume" del pene, e questo è il motivo per cui generalmente l'andrologo informato sconsiglia l'utilizzo di tali modalità di intervento.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dott. Beretta
In particolare i pazienti che ha visitato personalmente quali problemi presentavano?
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Gentile lettore,

tutti i problemi che si possono osservare quando si inietta qualcosa nelle fasce superficiali del pene (ematomi, bozze ed irregolarità varie dell'asta ed altro ancora); fortunatamente e generalmente queste problematiche tendono, con l'uso di questo tipo di acido ialuronico, a riassorbirsi dopo circa due anni, 24 mesi, che è per altro il periodo in cui si mantiene in decrescendo l'effetto voluto dell' "aumento del pene" utilizzando questa procedura "esotica" e per altro non economica.

Un cordiale saluto.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora.
Per cui tra acido ialuronico cross linkato e grasso purificato (prp) quale secondo Lei crea meno danni e si riassorbe più lentamente? E quale tra i due sembra più naturale al tatto?
[#5]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Sui "danni" non ci sono sostanziali differenze; "più naturale" ma a più rapido assorbimento è sicuramente il grasso purificato, ottenuto mediante centrifugazione secondo Coleman.

Ancora un cordiale saluto.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Per cui con l'acido ialuronico cross linkato è certo al 100% che si sviluppino dei granulomi?
[#7]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
No; questi sono dei possibili effetti collaterali della "procedura medica" da lei indicata.

Ancora un cordiale saluto.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora.
Mi sembra di capire che entrambi vadano incontro a riassorbimento nella totalità dei casi ma l'aicl si riassorbe più lentamente.
Il riassorbimento avviene in tutti i casi? Ed è un riassorbimento parziale o totale? E nel caso ci fosse riassorbimento è possibile in entrambi i casi ripetere l'intervento pensando che il grasso/acido riassorbito la seconda volta sia minore?
[#9]
Dr. Gabriele Antonini Urologo, Andrologo, Chirurgo plastico 283 15 15
Personalmente ho trattato moltissimi uomini con acido Ialuronico cross linkato.
La procedura che ho messo a punto in Florida (USA) con il massimo esperto mondiale il Prof Paul Perito si effettua in ambulatorio con una blando anestetico locale e dura circa 15 minuti.

Vi riporto la mia personale casistica: 100% di soddisfazione
0% granulomi od altri effetti collaterali
0 % inestetismi
I pazienti circoncisi sono quelli che hanno il maggior tasso di soddisfazione
Quasi tutti i pazienti trattati hanno voluto ripetere il trattamento a distanza di 6 12 e 20 mesi

Dall'altro canto ho visitato moltissimi pazienti trattati con grasso centrifugato con inestetismi drammatici del pene alcuni dei quali hanno avuto bisogno di un mio successivo trattamento chirurgico per rimuovere i granulomi formati dopo tali procedure.

Per rispondere alla sua domanda
in base alla mia esperienza

Acido Ialuronico cross linkato : Si effettua in regime ambulatoriale si riassorbe a 20 mesi e proprio per questo è estremamente sicuro efficacie e privo di effetti collaterali

Grasso: Si effettua in sala operatoria in anestesia, il paziente deve essere preventivamente preparato farmacologicamente perché esiste il rischio di embolie grassose.Si riassorbe quasi completamente ma ha un'alta incidenza di formare granulomi ed inestetismi del pene che vanno corretti in un secondo momento chirurgicamente

Inoltre credo sia fondamentale precisare non solo il materiale iniettato ma anche l'esperienza chirurgica, la profonda conoscenza delle strutture anatomiche del pene e la capacità tecnica di chi esegue la procedura

Spero di aver soddisfatto la sua curiosità

Dr. Gabriele Antonini
Urologo Andrologo
www.antoniniurology.com
www.protesipeniene.it

[#10]
dopo
Utente
Utente
Grazie della delucidazione.
Posso sapere come mai i pazienti circoncisi sono quelli che hanno riportato più soddisfazione?
[#11]
Dr. Gabriele Antonini Urologo, Andrologo, Chirurgo plastico 283 15 15
È' una considerazione tecnica
il prepuzio non va toccato per evitare di riempire troppo il foglietto interno dello stesso che si riflette e copre il glande
Se non c'è e' meglio ed e' più facile la distribuzione dello Ialuronico
[#12]
dopo
Utente
Utente
Grazie al dott.Beretta e dott.Antonini per i chiarimenti e per la pazienza nel rispondere
Auguro una buona giornata
[#13]
dopo
Utente
Utente
Dott.Antonini su che cifra si aggirano i costi per l'operazione?
Grazie

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test