Utente 463XXX
Salve a tutti e grazie in anticipo..spero che qualcuno qui mi possa aiutare perché questa cosa mi sta distruggendo in tutto..4 anni fa x una lesione al frenulo il mio dottore mi ha consigliato di fare l operazione di rimozione del frenulo..l ho fatta ed è andata bene diciamo..dopo pochi mesi riscontravo sempre di piu problemi di erezione ( prima MAI avuti,nemmeno sotto stress estremo e nei momenti piu tristi) ho fatto tutti i controlli e risulta tutto ok..mi hanno detto che sicuramente è un problema di natura psicologica ma so che non è cosi perché non ho mai pensato a qualcosa che mi potesse indurre a tutto ciò..sono stato sempre fidanzato con la stessa partner e ho continuato la mia vita sempre allo stesso modo..nemmeno nella masturbazione riesco a mantenere l erezione..la raggiungo all inizio ma non riesco a mantenerla..ho fatto tutti gli esami e tutto quello che mi hanno detto i medici che mi hanno visitato senza mai avere risultati..ora nn fanno altro ché ordinarmi pillole tipo viagra o cialis (che tra l altro nn posso nemmeno sempre permettermerle) ormai sono 4 anni che soffro x questo e sono rimasto solo..spero vivamente che qui qualcuno di voi possa aiutarmi e dirmi se esiste una soluzione a questo problema..grazie

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, il rifiuto della diagnosi inndica una personalità fortemente ansiosa alla ricerca non della verità ma di qualcuno che gli dia ragione. Queste persone hanno necessità assoluta di terapia psicologica. Veda lei che vuole fare. Noi le so è dato opportunità di guarire. Se vuole rimanere della sua idea, liberissimo
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 463XXX

Grazie per la risposta...comunque le cure che mi hanno dato i dottori che mi hanno visitato nn sono state terapie psicologiche ma bensì di assumere cialis ogni 3 giorni per 3/4 settimane..purtroppo senza risultati..lei mi potrebbe gentilmete indirizzare meglio a capire queste cure che mi sta consigliando cosi da poter provarci?!grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Sono contrario a dare farmaco a un giovane con problema psicologico. Interpelli bravo psicoterapeuta consiglisndosi col suo medico di base.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#4] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
"mi hanno detto che sicuramente è un problema di natura psicologica "

Caro Ragazzo,
Se l'etiologia è psicologica, come dice il dr. Cavallini, è la terapia psicologica, o psico-sessuologica - o combinata - che va prescritta.

Per cause psicologiche, non signfuca che lei non abbia nulla, m anche le cause sono altrove.

Solitamente si intende:

Cause cattivo apprendimento sessuale
Ansia
Cattiva gestione dell'ansia
Conflitti inconsci
Problemi con l'orientamento sessuale
problemi di coppia
Nuclei fobici
Nuclei parafilici
Conflitti tra immaginario erotico ed agito sessuale
Dinamiche di coppia poco consone alla sessualità
Mancanza di educazione affettiva e sessuale

E, tanto altro.

Il deficit erettivo poi, può essere un disagio che ne può coprire tanti altri, sempre da diagnosticare con cura e scrupolosità, soprattutto alla sua giovanissima età.

Le allego una video intervista, ma nel mio sito personale e blog troverà parecchie letture sul d.e e le sue cure.


https://m.youtube.com/watch?v=8FfJfOPxMak
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it