Utente 468XXX
Dottori il mio dubbio e' il seguente fin da piccolo ho avuto parecchie difficolta' a scoprire il glande, ma bene o male in stato di flaccido mi usciva e lo lavavo correttamente.
I problemi sono iniziati circa 1 anno fa.Il mio pene non si scopriva piu' ne a stato di flaccido e ne in erezione, era gonfio,infiammato e ricoperto di smegma e bolle rosse.
Mi precipito in ospedale e anche li non riescono ad aprirlo per il dolore, poi pero' mi applicano una crema che mi ha addormentato il pene e sono riusciti a scoprilo tutto senza difficolta' e il chirurgo mi ha detto che non avevo nulla, nessuna fimosi ma solo una ferita sul glande e un infezione, che ho curato con un liquido rosso dissinfettante e sapone neutro.
Per un po sono stato bene, lo lavavo tranquillamente, scoprivo nessun problema.Ora pero' sono circa 6 mesi che ho lo stesso identico problema. non mi si apre piu'.Ne in erezione e ne in stato di flaccido.E da poche settimane avverto dolore,gonfiore,bruciore e glande squamato e bianco.Non riesco a urinare bene ed il getto e' debole e non esce.Non posso lavarlo appunto perche' non riesco minimamente a scapperlarlo.Sono andato dal mio medico e mi ha detto che devo circoncidermi, ma adesso mi sembra una cosa assurda, praticamente ho gli stessi identici sintomi del anno scorso, quindi per me e' assolutamente un infezione.Mi sembra palese.Possibile che mi sia venuta una fimosi serrata in un anno?Quando l'anno scorso con gli stessi sintomi, anche se con una crema per addormentare la parte, sono riusciti tranquillamente ad aprirlo.
Io dottori mi rifiuto categoricamente di operarmi, anche al costo di rimanere cosi'.Voi cosa ne pensate?Se ho gli stessi sintomi basta curare l'infezione no?
Secondo la mia ipotesi anche se non sono un medico, l'infezione e lo smegma in tutti questi mesi mi hanno chiuso il pene, e adesso il mio medico pensa che si tratti di fimosi.La mia opzione era di ritornare in ospedale e farmi addormentare il pene per aprirlo e farmi dire cosa ho.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

lei ha una infezione-infiammazione del prepuzio e del glande.
classica conseguenza di una fimosi che magari a pene flaccido non è evidente
Con questi elementi la circoncisione è assolutamente inevitabile
intervento semplice, in anestesia locale, ambulatoriale ma con ottimi risultati
non ci pensi troppo!
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org