Utente 249XXX
Salve a tutti gentili medici di medicitalia.it,

sono un ragazzo di 26 anni normopeso, sportivo e con uno stile di vita equilibrato. Ultimamente per via di uno studio epidemiologico sulla popolazione locale (SPES) ho svolto delle analisi che mi hanno fornito anche un completo quadro ormonale dal quale è emerso che io abbia un testosterone totale oltre il range in positivo (1024 ng/dl) ma un testosterone libero ben al di sotto del minimo (24 pg/ml). Mi sono affidato ad un endocrinologo il quale in day hospital mi ha fatto ripetere i dosaggi ormonali più ecografia tiroidea, addominale e testicolare dal quale non è emerso alcun problema, i nuovi dosaggi hanno riconfermato un testosterone totale alto (800 ng/dl) ma il medico non ha voluto ripetere il testosterone libero in quanto secondo lui è un test troppo fallace ed è meglio valutare il rapporto tra testosterone totale, shbg e albumina. Le proteine leganti hanno ripetuto un valore molto alto, quasi al limite massimo del range, ma comunque secondo lui è impossibile che possano portarmi problemi di testosterone e quindi quel dosaggio di testosterone libero sarebbe falso.
Purtroppo per motivi a me sconosciuti soffro di deficit erettile e scarsissima libido da quando la mia vita sessuale è incominciata molti anni or sono e quindi, complice un aspetto molto più giovane della mia età, credevo di aver trovato la causa. A questo punto cosa mi consigliate di fare? Abbandono ulteriori indagini ormonali? Mi affido ad altri test? Se si quali? Avevo pensato ci potesse essere un problema circolatorio dato che ho sempre mani e piedi congelati.

Cordiali saluti e grazie mille per un'eventuale risposta.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,concordo sula inaffidabilità, per problemi legati ai reagenti, della valutazione del testosterone libero e, non trovo alcuna relazione di causa/effetto tra i valori elevati del testosterone totale e delle globuline leganti con il disagio legato alla disfunzione erettile né,tantomeno,con il calo della libido.Ha mai eseguito uno spermiogramma?Infine,ne approfitterei per eseguire un ecodoppler penieno dinamico.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 249XXX

Gentilissimo Dott. Izzo,

Nella mia ignoranza dovuta ad una letteratura medica fugace avevo colto che alti livelli di globuline leganti potessero condurre ad un testosterone libero basso nonostante un testosterone totale normale e quindi a susseguenti problemi annessi al settore della "virilità", ma evidentemente non è così. Il mio Day Hospital non è ancora finito (è stato diviso in più giorni) e quindi spero che prossimamente mi venga fatto eseguire lo spermiogramma del quale il medico mi ha parlato più volte dicendo che nel mio caso andrebbe eseguito, addirittura parlò anche di un eventuale cariotipo per verificare tare genetiche. Credo che l'ecodoppler penieno non rientri nel mio percorso ma lo proporrò quanto prima.

Grazie infinite per l'accurata valutazione, spero di non aver bisogno di ulteriore indagini oltre questo percorso ma nel caso sarei felice di incontrarla dal vivo dato che a quanto leggo è presente in zona.

Cordiali saluti.