Utente 433XXX
Buonasera,
vorrei chiedere un vostro parere in merito a spermiocultura e spermiogramma di mio marito(35 anni) che abbiamo eseguito in un centro pma a seguito di oltre 2 anni di tentativi di concepimento.

Spermiogramma: valori rif. Who2010:
aspetto grigio opalescente - riferimento grigio opalescente
coagulazione presente - riferimento presente
viscosità normale - riferimento = 1.5ml(1.4-1.7)
ph 7.5 - riferimento >=7.2
n°spermatozoi/ml(10 alla 6/ml): 29 - riferimento >= 15 milioni/ml(12-16)
n°spermatozoi totale/ml(10 alla 6/eiaculato): 55 - riferimento >=39 milioni(33-36)
Motilità progressiva(P): 24 - riferimento >=32%(31-34%)
Motilità non progressiva (Np): 14 %
Motilità totale(P+Np): 38 - riferimento >=40%(38-42%)
Agglutinazioni assenti - riferimento assenti
Cellule rotonde =4%(3-5)
Forme atipiche totali %: 96
Atipiche della testa%: 95
Atipiche tratto intermedio %: 33
Atipiche della coda %:54
Gocce citoplasmatiche%: 4
TZI(indice teratozoospermia): 1.7

Test di capacitazione
metodità gradiente
volume utilizzato 1ml
volume finale 0.5ml
n°spermatozoi/ml 1.5
motilità 47 %progressiva - 53 % non progressiva - 100% totale

spermiocultura:
è stata isolata una flora microbica rappresentata da stipite 1 - enterocuccus faecalis gruppo d
antibiogramma:
gentamicina500-ceftrriaxone-trimetoprim/sulfametossazolo R
ampicillina-imipenem-tigeciclina-linezolid-teicoplanina-vancomicina S

lo spermiogramma è stato classificato come oligoastenospermia lieve/moderata.
ci è stato detto di prendere antibiotico amplital 1grs - 2 compresse x 7 gg e ripetere lo spermiogramma tra 3 mesi, in quanto credono che questi valori siano bassi a causa dell'infezione.
ritengono che con questi valori sia comunque possibile concepire naturalmente, anche se non sono ottimali.
non ritengono necessario eseguire tampone su di me per vedere se anch'io ho qualche batterio, dicendo che possiamo preoseguire tranquillamente con i tentativi.
se al prossimo spermiogramma risulteranno ancora questi numeri dovremo fare una visita andrologica.

Come ne pensate? la valutazione dello spermiogramma è corretta? il batterio può influire sulla qualità dello sperma? ritenete oppurtuno che anch'io esegua un tampone o faccia la cura antibiotica per evitare di scambiarsi il batterio?

Ringrazio per la cortese risposta
cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.le utente

per prima cosa facciamo un po' di chiarezza, ci deve riportare i numeri dello spermiogramma senza i valori di riferimento che conosciamo, esistono diverse contraddizioni infatti se fosse presente una infezione certi parametri seminali dovrebbero risultare diversi come la viscosità il colore, la presenza di leucociti in sovrannumero ecc, il test di capacitazione viene fatto solo quando si vuole procedere con un percorso di PMA e non certo dicendo di continuare con i vostri tentativi, non si capisce come dal test di capacitazione sia sparito 0,5 ml di liquido, non si capisce il calcolo delle forme anomale che supera abbondantemente il 100%.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Utente 433XXX

Buonasera, ringrazio per la sua celere risposta, le rimando i risultati con alcune correzioni/aggiunte

Aspetto: grigio opalescente
Coagulazione: presente
Viscosità: normale
Fluidità: completa
Volume 1.9
PH 7.5
n°spermatozoi/ml(10 alla 6/ml): 29
n°spermatozoi totale/ml(10 alla 6/eiaculato): 55
Motilità progressiva(P): 24
Motilità non progressiva (Np): 14
Motilità totale(P+Np): 38
Agglutinazioni assenti
Cellule rotonde <10 alla 6
Vitalità 65
Forme normali % 4
Forme atipiche totali % 96
Atipiche della testa % 95
Atipiche tratto intermedio % 33
Atipiche della coda % 54
Gocce citoplasmatiche % 4
TZI(indice teratozoospermia) 1.9

TEST DI CAPACITAZIONE
Volume utilizzato 1 ml
Volume finale 0.5 ml
N°spermatozoi/ml 1.5
Motilità 47 % progressiva
53 % non progressiva
100 % totale

Ringrazio per il suo cortese riscontro

[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Confermo quanto già ipotizzato, per essere corretti se la matematica non è un'opinione la concentrazione totale è 55.100.000, le caratteristiche macroscopiche e microscopiche non concordano con un'infiammazione/infezione, la somma delle forme anomale è superiore al 100%, nel test di capacitazione è "sparito" metà del volume, quindi esami privi di attendibilità e da ripetere in un centro dedicato, certamente dopo aver fatto una visita specialistica che chiarisca se esistono patologie che possano interferire con la sua fertilità e quindi per valutare se e quali esami siano necessari per fare una diagnosi.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#4] dopo  
Utente 433XXX

Buongiorno dott. Maretti,
la ringrazio per la sua cortese risposta.
lo spermiogramma è stato eseguito proprio al centro pma dell'ospedale in quanto ci avevano detto che facendolo in un semplice laboratorio analisi non era attendibile.
La spermiocultura invece è stata fatta separatamente in un centro analisi.
Mi sembra di capire che lei ritenga non ci siano infezioni in corso. Le chiedo quindi se secondo lei è opportuno fare la cura antibiotica che ci hanno prescritto prima di eseguire un altro spermiogramma tra 3 mesi, oppure se l'antibiotico possa essere negativo per la qualità dello sperma.

Spermiocultura esito: è stata isolata una flora microbica rappresentata da stipite 1 - enterocuccus faecalis gruppo d
antibiogramma:
gentamicina500-ceftrriaxone-trimetoprim/sulfametossazolo R
ampicillina-imipenem-tigeciclina-linezolid-teicoplanina-vancomicina S

Cura prescritta: antibiotico amplital 1grs - 2 compresse x 7 gg

Ringrazio molto per la sua disponibilità
Le auguro buona giornata

[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente
io le ho sottolineato le incongruenze tra gli esami proposti e poiché non esiste una sintomatologia io consiglierei di ripetere un esame seminale, senza fare alcuna terapia antibiotica, in un centro dedicato che segua i criteri WHO 2010 e di procedere poi con una visita specialistica.

Ancora cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it