Utente 472XXX
Salve.
Circa 3 settimane fa ho notato una discreta quantità di sangue nelle urine. L'evento si è verificato solo una volta. Qualche giorno dopo ho accusato nausea ed un dolore persistente all'altezza del pube (direi ai due lati esterni della vescica). Il dolore è durato per 7-8 giorni ed è poi progressivamente diminuito. Non ho dolore durante la minzione, né perdite di liquidi o pus.

Tuttavia non ho più eiaculazione normale, ovvero la quantità di liquido seminale mi sembra nella norma, ma la pressione evidentemente no. Normalmente fuoriesce con getti/schizzi. Ora purtroppo la fuoriuscita è sempre debole, colante.

Mi sono recato dall'urologo ed ho effettuato le seguenti analisi:
- urine (negativa)
- urinocoltura (negativa)
- PSA per la prostata (negativa)
- ecografia ai reni (rene destro presenta dilatazione del bacino 23mm)

L'urologo mi ha prescritto un antibiotico (Cipropol), ma di fatto non ha dichiarato una diagnosi.

Ho finito il ciclo dell'antibiotico (5 giorni 1g al giorno), ma la situazione non è cambiata: ho ad oggi ancora eiaculazione debole e leggero dolore persistente al pube.

Cosa posso fare? Quale potrebbe essere il problema? Recupererò la mia eiaculazione normale?

Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro utente, l'approccio diagnostico terapeutico ricevuto é stato corretto ma,a questo punto,approfondirei eseguendo un esame seminale con coltura ed un'ecografia prostatica, considerando che la stessa produce circa il 50% del liquido seminale...Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 472XXX

Grazie per il consiglio, Dr. Izzo!

Saluti