Utente 438XXX
Buonasera, mio marito ha appena effettuato uno spermiogramma e vorrei un consulto.
Raccolta completa e in loco.
Astinenza 2 giorni
Colore: bianco-avorio
Viscosità:regolare
Coagulo: presente
Liquefazione:25 min.
Volume: 1.5 ml
Ph:8.3
Concentrazione: 18 milioni/ml
N° totale: 27 milioni/risultato

Motilità (1h)
Progressiva: 15%
Totale: 65%

Morfologia
Tipici: 10%
Atipici: 90%

Altri elementi
Leucociti: 0.18
Elementi linea spermatogenica : 2/ 100 spermatozoi
Zone di aggregazione nemaspermica: presenti
Zone di agglutinazione nemaspermica: moderate coda coda
Cellule di sfaldamento: presenti
Emazie: assenti
Osservazioni: spermiofagi, macrofagi.

È possibile che un così basso volume possa dipendere dallo stress e dalla condizione del prelievo?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

risposta sintetica ma precisa a:sì!

Detto questo comunque ora bisogna consigliare suo marito a ridurre il suo stress, a migliorare le condizioni del prelievo e soprattutto a tenere una astinenza sessuale di almeno tre-cinque giorni.

Fatto il tutto ci riaggiorni, se lo desidera.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 438XXX

Grazie dott per la celere risposta.
Volevo porle un'altra domanda. Il ph 8.3 e una moderata agglutinazione potrebbero essere indice di una qualche infiammazione?
Consiglia di ripetere lo spermiogramma?
Sono un pò preoccupata.
Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, le sue osservazioni, se ben inquadrate da una attenta valutazione clinica diretta, potrebbero anche suggerirci un problema infiammatorio delle vie seminali.

Senta ora comunque in diretta sempre il vostro andrologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 438XXX

Buongiorno volevo aggiornarla.
Mio marito ha fatto la visita andrologica.
Riporto il referto: testicolo sx ridotto di volume rispetto il controlaterale. Varicocele di secondo grado a sx. Congestione vescicola seminale destra.

Il dottore ha detto che sussiste una infiammazione e gli ha prescritto Danase 2 cp 3 volte al giorno x 20 giorni.
Ha richiesto spermiocoltura e mar test.

Ha aggiunto che data la motilità totale buona, probabilmente togliendo l'infiammazione la motilità progressiva dovrebbe tornare "normale".
In merito al varicocele non si è sbilanciato, nel senso che vuole prima curare l'infiammazione e capire se la motilità rientra nei parametri.

Dott lei cosa ne pensa?
Grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua le indicazioni ricevute, sono condivisibili.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 438XXX

Buongiorno, la disturbo ancora per aggiornarla.
Mio marito ha effettuato spermiocoltura, anticorpi anti spermatozoi e anche hpv dna, risultato tutto negativo.
Vorrei capire allora le possibili cause della modesta agglutinazione e della ridotta motilità progressiva. Può essere ricondotto tutto ad una infiammazione delle vescicole seminali o ci sono altre possibili cause?
Escluso la presenza di infezioni, come si potrebbe migliorare lo spermiogramma?

Grazie mille

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Una possibile infiammazione delle vescicole seminali non è da escludere; se verificata poi sarà sempre il suo andrologo di fiducia ad indicarle l'eventuale strategia terapeutica da seguire.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com