Utente 466XXX
Buonasera,

Tempo fa avevo richiesto una consulta, ma mi era poi stato impossibile connettermi, e ora il sistema non mi lascia rispondere. Avevo chiesto un parere circa una situazione che mi preoccupava, e rispetto alla quale sono sotto osservazione (varicocele).

Per riassumere e arrivare al punto che mi preoccupa di più (ho già capito che non è legato al varicocele), la questione è la seguente. Da un lungo periodo non ho rapporti sessuali. Ultimamente ho iniziato una relazione soddisfacente con una ragazza, con la quale pero stiamo aspettando ad avere rapporti sessuali. Premetto che nelle situazioni intime di baci e abbracci sento l'erezione, della quale pero non posso valutare l'efficacia in termini di penetrazione e durata sessuale. Ciò che mi preoccupa è che nel contempo sento un desiderio molto ridotto verso la masturbazione, che quando realizzo presenta erezioni molto poco soddisfacenti.

La cosa è legata a che mentalmente cerco la soddisfazione con la mia fidanzata? La situazione è un allarme relativo alle mie future prestazioni sessuali con la mi fidanzata? Che posso fare al riguardo?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la prima cosa che può fare è quello di ridurre questa "ansia da prestazione" che bene non fa alla sua erezione; non si osservi in modo maniacale, si rilassi e poi, approfitti di questo problema sessuale per sentire in diretta sempre il suo andrologo di fiducia.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com