Utente 307XXX
Buona sera , sono un uomo di 41 anni normopeso , abbastanza atletico, non fumatore ,lavoro come medico specialista non andrologo, nel gennaio 2012 a seguito di un dolore testicolare ho fatto una visita andrologica e sottoposto a ecodopler ( reflusso bilaterale volume testicolare nella norma no idrocele ) e a vari esami ( fsh 12,7 testosterone 498,41 lh 4,97 prolattina 16,02) mi è stato diagnosticato un varicocele bilaterale con criptoazospermia non secrettoria ( operato nel 2012 con buon risultato al ecodopler a distanza ) . Fino a poco tempo fa non era nei miei piani avere un figlio quindi di tanto in tanto facevo degli spermiogrammi dove alcune volte non venivano reperiti spermatozoi altre volte pochi spermatozoi ( nel 2014 0,03 x 10/6 di cui il 5 % mobili e il resto immobili e nel 2016 0,07 x 10/6 di cui l 11% mobili). Quest'anno presa la la decisione con la mia partner di avere un figlio ho effettuato negli ultimi 6 mesi vari esami ( no microdelezione del y no mutazione gene cftr volume testicolare nella norma 15ml con parenchima finemente disomogeneo ) e viste . A novembre mi è stato proposto l'intervento di Tese con Crioconservazione per un eventuale fecondazione in vitro.
Cosi 15 giorni fa mi son sottoposto ad intervento di TESE con il seguente risultato : "DESTRA Dopo trattamento e diluizione del campione bioptico si reperta 1 spermatozoo ogni 30 campi microscopici al 20X. Eosin Test non valutabile. Crioconservate n° 1 paillettes da 0,5 ml ). Campione bioptico diluito in rapporto 1:2 con Sperm Freezing Medium (SAGE) . Crioconservazione effettuata in azoto liquido con il metodo in due fasi. Il campione dopo scongelamento potrebbe non risultare idoneo a tecniche di fecondazione in vitro. TESE SINISTRA Dopo trattamento e diluizione del campione bioptico si reperta 1 spermatozoo su tutto il vetrino.". Molto demoralizzato ma non del tutto rassegnato ho effettuato uno spermiogramma dove in tutto l'eiaculato hanno visto solo 7 spermatozoi immobili. Premesso che mi fido molto di chi mi ha fatto l'intervento e di quello che mi ha detto ma vorrei sentire anche altri pareri. Secondo voi ha senso effettuare un trattamento di Micro-Tese fra6 mesi un anno (mi è stata sconsigliata in quanto il risultato mi è stato detto sia sovrapponibile al Tese ) ?
Mi son state proposte varie raccolte con crioconservazione a distanza di un mese una dall'altra, può essere una via percorribile?
Con un Fsh che oscilla dai 12 ai 15 quindi sopra la norma e con testosterone nella norma avrebbe senso qualche trattamento farmacologico / ormonale ? Vi ringrazio per l'attenzione in attesa di un riscontro porgo Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Le alterazioni spermatiche peggiorano nel tempo. Non congelare immediatamente alla scoperta eiaculato brutti come il suo è sbagliatissimo. Fsh e volume testicolare non sono assolutamente predittivi di successo tese. Per cui ritengo corretto L approccio
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 307XXX

La ringrazio per la sollecita risposta quindi se ho capito bene anche in futuro lei sconsiglia un secondo intervento Tese o eventualmente anche con Micro-Tese e suggerisce di continuare a tentare con le raccolte e crioconservazione?
Purtroppo in passato quando hanno reperito degli spermatozoi il centro dove ho fatto lo spermiogramma non era attrezzato per la crioconservazione . Ora mi muoverò in tal modo. Grazie mille ancora per l'attenzione

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Continui raccolte da eiaculato, se compare azoospermia tenti microtese, diffidi da chi non può crioconservate
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org