Utente 467XXX
Salve
Mi sono sottoposto ad una visita urologica, il dottore dopo avermi controllato la prostata mi ha palpato il pene, voglio precisare che io ho una leggera deviazione di 15 gradi, durante questa manovra mi ha tirato il pene per estendere i corpi cavernosi e ha fatto una pressione molto forte per escludere la presenza di eventuali placche e fibrosi che non ha trovato, pero' durante questa manovra mi ha fatto parecchio male perché è andato molto in profondita', sono molto agitato puo avermi procurato lui un eventuale trauma lungo la zona della curvatura? Oppure questa dinamica non crea nessun problema?
Vi prego di rispondermi
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

mi sembra che stia drammatizzando l'esecuzione di una regolare valutazione andrologica ai corpi cavernosi; si tranquillizzi e se comunque manifesta altri sintomi allora risenta sempre in diretta il suo urologo od andrologo di riferimento.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 467XXX

Salve dottore,
Ho gia contattato il mio urologo Dicendogli che sento dolore diffuso al pene e lui mi ha detto che nulla puo essere successo, alla fine non potrebbe dire il contrario... Ma dottore una eccessiva pressione puo causare danni oppure la mia è un agitazione inutile?