Utente 497XXX
Buongiorno dottori,

vi scrivo poiché, a termine del rapporto sessuale avuto con la mia ragazza, ieri notte, togliendo il preservativo ho visto che questo mi aveva lasciato una striscia rossa alla base del pene, in fondo al preservativo. Ho notato oggi che il segno è rimasto ben visibile sulla pelle ma non avverto nessuna sensazione di fastidio al pene, se non giusto un lieve fastidio in corrispondenza del punto dove mi stringeva il preservativo.
Mi ero accorto subito che questo era troppo stretto, per il mio caso, ma preso dalla foga del momento ho deciso di usarlo comunque e l'ho indossato per poco più di 20 minuti.
Sebbene il rapporto di ieri notte si sia concluso nel migliore dei modi, ancora non ho avuto possibilità, dopo ieri sera, di avere un'erezione, quindi non posso sapere se ho danneggiato qualche corpo cavernoso o occluso qualche vena.
E' possibile che un preservativo, per quanto poco largo ed idoneo alla larghezza del pene, possa causare danni permanenti?

Le mie preoccupazioni sono fondate?

Ringrazio in anticipo per la cortese risposta!

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da quanto ci trasmette,non si evince alcun dato che possa far sospettare un qualsiesi danno a carico dei corpi cavernosi.Tenga presente che il coito presuppone la presenza di microtraumi continui a carico dei corpi cavernosi imbibiti di sangue...Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it