Utente 500XXX
Salve dottore, sono 2 settimane che ho fastidio alla vescica (ora scomparso da qualche giorno) e bruciore all’uretere durante la minzione e fastidio generale all’uretra anche quando non faccio pipì. Ho fatto cura antibiotica augumentil peró il bruciore ed il fastidio è rimasto. Sono 2 mesi e mezzo che ho coliche renali dovute ad un calcolo di circa 5mm e dopo o prima delle coliche ho ematuria. La cosa che mi preoccupa è questo bruciore. Ho anche fastidio ad un testicolo. Lunedì ho una visita urologica in un centro specializzato. Secondo lei può essere un’infezione? Non ho potuto fare urinucoltura perché sono 6 gg che ho finito di assumere l’antibiotico.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

certo potrebbe essere una infezione o una infiammazione legata anche forse ai calcoli da lei riferiti.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 500XXX

Si certo solo una visita mi può dare la certezza di cosa si tratta. Cmq volevo dirle che non mi sono mai accorto di eventuali passaggi di frammenti del calcolo. Non vorrei fosse un problema di prostata visto anche il lavoro che faccio. Guido gli autobus. Grazie mille per la risposta

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo anche queste problematiche cliniche dovranno essere valutate con il suo urologo di fiducia.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli, pubblicati sempre sul nostro sito, visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html

https://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 500XXX

Grazie mille, buona serata