Utente cancellato
SALVE HO UN PROBLEMA CHE POTREBBE ESSERE SOLO UNA MIA PREOCCUPAZIONE , ALLORA SONO UN RAGAZZO DI 25 ANNI ALTO 1.79 PRATICO SPORT A LIVELLO AGONISTICO E SONO FIDANZATO DA 5 ANNI ORMAI E CON LA MIA PARTNER NON HO MAI AVUTO PROBLEMI DI IMPOTENZA, AVENDO DA POCO CONOSCIUTO UNA NUOVA RAGAZZA (TRALASCIANDO IL DISCORSO MORALE DEL TRADIMENTO ) AL MOMENTO DELL APPROCCIO CON LA MIA NUOVA PARTNER RIESCO AD ECCITARMI MA POCO DOPO AL MOMENTO DEL FARE SESSO IL PENE NON MANTIENE L'EREZIONE E CAPITATO PER DUE VOLTE E ADESSO PROBABILMENTE PERCHE MI CI SONO ANCHE FISSATO CON LA TESTA, NON RIESCO DA 8 GIORNI AD OTTENERE UN EREZIONE COMPLETA SOLO POCHI ATTIMI E NEMMENO DEL TUTTO, NON RIESCO A FARLO NEMMENO CON LA MIA FIDANZATA CON CUI NON HO MAI AVUTO NESSUN PROBLEMA A LETTO, VORREI SAPERE SE IL MIO E SOLO UN FATTORE PSICOLOGICO O PUO ESSERCI UN PROBLEMA AL DI SOTTO DI TUTTO CIO VISTO CHE INIZIO A PREOCCUPARMI.. CIOè SO CHE PUO COLPIRE A TUTTE LE ETA MA NON FACCIO UNA VITA SEDENTARIA NON HO MAI FUMATO NON BEVO NON MANGIO COSE GRASSE EPPURE HO RISCONTRATO STO PROBLEMA MOLTO IMBARAZZANTE SOPRATUTTO NEI CONFRONTI DELLA NUOVA PARTNER...E IL CASO DI PRENDERE QUALCHE INTEGRATORE ? ..... MI è CAPITATO CIRCA 4 ANNI FA DI FAR E UNA CURA DI TESTOSTERONE IN QUANTO RISULTAVA DALLE ANALISI ESSERE MOLTO BASSO DA ALLORA SI ERA RISTABILITO E NON HO PIU EFFETTUATO NESSUNA CURA NON SO SE TUTTO CIO PUO DIPENDERE ANCHE DA QUESTO..

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

la sua situazione clinica anche se sembra avere significative prospettive psicologiche , necessita ora di una valutazione o rivalutazione da parte di un esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/blog/andrologia/5167-10-consigli-mantenere-erezione.html

https://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
In sintonia con questo le è stato già detto dal dr.Bertta. anche io le suggerisco una diagnosi andrò-sessuologica.

Anche se è giovane, non è immune da disagi.

“E SOLO UN FATTORE PSICOLOGICO “

Anche se fosse cosi, da stabilire a diagnosi effettuata, non significa che lei non abbia nulla, ma che la sede è altra dal corpo.

Come potrà leggere in questo mio scritto ed ascoltare nel video che le sto allegando.


https://www.valeriarandone.it/disfunzione-erettile-impotenza/
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it