Utente 547XXX
Salve mi presento e presento il problema sono un uomo di 33 anni e a parte non tante esperienze con diverse donne
(sono stato fidanzato 11 anni)
non ho mai avuto problemi o
,(a causa di una mancanza totale di rapporti con l ex per 7 anni),
non sapevo di averli nel ultimo periodo 4 mesi dopo che ho iniziato a frequentare altre persone o potuto constatare che il pene non mantiene più l erezione così da impedirmi l orgasmo ma la cosa avviene solo se avviene un rapporto
mentre se provo a con l autoerotismo non ho grandi difficoltà (specifico che la mia masturbazione avviene esclusivamente per sfregamento a pancia in sotto o provato metodi alternativi ma non ho stimolazione di piacere e metto in evidenza che uso la masturbazione anche 2 vole al giorno )
metto in evidenza un fatto che mi è capitato ultimamente l ultima volta dopo una serata io e una mia conoscenza abbiamo iniziato un rapporto veloce (o avrei voluto)e ho notato che mentre nel orale anche molto lungo mantengo l erezione e sento un leggero piacere nel momento stesso che avviene la penetrazione o una totale assenza di piacere e stimoli fino a perdere l erezione quale sarà il fattore che mi affligge e una cosa fisica o psicologica
(con l ex non usavo molto spesso il preservativi ora lo uso sempre )

Inserisco anche informazioni di salute :
Peso 183 in continuo calo per dieta e sport giornaliero (in 3 mesi sono già calato 10kg),
Uso stamine per colesterolo alto (ma perdendo peso spero di toglierle)
Fumo


p.s. :Mi scuso in anticipo per eventuali errori ortografici ma scrivendo dal telefono non so se mi modifica le parole o non inserisce le lettere

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

stop al fumo e continui a seguire le indicazioni del suo dietologo per ridurre la massa grassa; detto questo se presenti prevalenti problemi psicologico od organici solo il suo andrologo di fiducia in diretta glielo potrà dire.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste problematiche sessuali, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-quando-l-erezione-e-difficile-o-non-c-e-che-cosa-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-nel-trattamento-della-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com