Utente 508XXX
Buongiorno,

scrivo per chiedere un parere relativo al liquido seminale.
Con mio marito stiamo cercando un bambino da 2 anni, senza risultati.
Lui soffre di eiaculazione ritardata e le volte che eiacula il liquido seminale appare abbondante, ma completamente trasparente e acquoso.
Ho notato però che se stimolato alla prostata, quindi attraverso penetrazione anale, il liquido seminale appare 'normale', ovvero in buona quantità, biancastro e denso.
Lui asserisce che è tutto nella norma e non vuole fare l'esame del liquido seminale, ma io temo che questa differenza nella consistenza sia sintomo di qualcosa. O mi sbaglio?

In attesa di una vostra cortese risposta,

un caro saluto

[#1]  
Veramente dopo due anni, sarebbe il caso di andare da un medico a vedere che è successo, queste cose "casalinghe" lasciano il tempo che trovano.

[#2] dopo  
Utente 508XXX

Grazie della risposta, dr. Cavallini.
Sì, so che bisognerebbe fare un percorso di indagine. Purtroppo non posso obbligarlo ad andare dal medico. Avendo osservato questa cosa mi chiedevo come mai accadesse.
Grazie.

[#3]  
Lo convinca, mica rischia la vita a farsi vedere.