Utente 362XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di 21 anni. Negli ultimi dieci giorni ho riscontrato tre episodi di emospermia. In due occasioni il colorito dello sperma risultava marrone, l'ultima volta invece di colore rosso. L'ultimo rapporto sessuale l'ho avuto 4 mesi fa con la mia unica partner ovvero la mia ex fidanzata. Ho una storia positiva per dolore scrotale: un anno fa mi sono recato dal medico di base per il suddetto dolore. Questo mi inviava all'urologo per eco scrotale, con esito negativo sia per varicocele che per idrocele. A fine giugno a causa di un forte e improvviso dolore al testicolo dx con rigonfiamento, mi recavo dalla guardia medica che mi inviava in urgenza al PS. Nuovamente l'eco scrotale eseguito in PS ha dato esito negativo mentre mi è stata diagnosticata una lieve ernia inguinale diretta dx. Venivo trattato con Toradol e nuovamente dimesso.
Non ho più avuto problemi di dolore testicolare o della sfera sessuale salvo questi tre episodi di emospermia. Come devo intervenire? Sono riuscito a richiedere una visita di controllo presso una fondazione limitrofe al mio domicilio ma questa sarà tra un mese... È quindi necessario intervenire più rapidamente? Devo asternermi dalla masturbazione? I sintomi sono preoccupanti? Mi sapete consigliare sul da farsi?
Vi ringrazio per l'eventuale risposta

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

la presenza di sangue misto allo sperma (emospermia) potrebbe essere la conseguenza di sanguinamenti a livello delle vescicole seminali (sperma in genere marrone) o a livello prostatico (sperma rosso) per congestione o infezioni.
in genere la emospermia non è segno da preoccupare ma richiederebbe la definizione di una possibile infezione (urinocoltura e spermiocoltura, ecografia) da trattare in maniera adeguata
se il fenomeno dovesse ripresentarsi nel tempo diventa opportuno procedere ad accertamenti più approfonditi
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 362XXX

Gentile dottore,
La ringrazio per la risposta. Volevo aggiungere che assumo quotidianamente da 17 mesi Finasteride 1.1mg per alopecia congenita: potrebbe esserci un'associazione con i sintomi?
Inoltre da ieri, dopo un episodio di emospermia, accuso un lieve fastidio, una sorta di costipazione, a livello della regione perineale appena sotto alla borsa scrotale. Potrebbe essere un indizio di un possibile interessamento prostatico?
Infine secondo Lei è opportuno anticipare la visita andrologica che mi è stata fissata tra 25 giorni?
Cordialmente