Utente 512XXX
Gentili Dottori,
Ho 24 anni, e soffro di sintomi quali stanchezza e generale letargia, mancanza di concentrazione, nessuna erezione spontanea e e desiderio sessuale assente.
Faccio regolare attività fisica in palestra, sono normopeso (1.90m 82kg). Non fumo e non bevo alcool, seguo una dieta equilibrata (non ipocalorica) e non ho mai assunto anabolizzanti.

Riporto i risultati delle analisi che mi ha prescritto l'andrologo:
FSH 3.9 mg/dl (1.2-10.1)
LH 3.9 mU/ml (1.7-8.6)
Estradiolo 20.4 pg/mL (26-60)
Prolattina 7.6 ng/mL (3.4-16.2)
Testosterone 2.82 ng/ml (2.49-8.36)
Test. libero 86 pg/ml (40-200)
DHT 464 pg/ml (250-990)


Potrei beneficiare di una terapia che ripristini i miei livelli nella parta alta del range? Considerati i miei sintomi e la mia età dubito sia normale essere appena sopra la soglia minima.
Ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

prima di iniziare una tale terapia sostitutiva bisogna essere sicuri di quale sia la causa; si ricordi che nel giovane uomo spesso situazioni di stress, sia fisico che mentale, bruciano molto testosterone.

Senta ora in diretta il suo andrologo e si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione clinica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 512XXX

Gentile Dott. Beretta, purtroppo non riesco a individuarne una causa nel mio stile di vita, altrimenti sarebbe la prima cosa che correggerei. Dormo 8 ore tutte le notti, non faccio un lavoro stressante (grafico pubblicitario) e faccio regolare attività fisica. I sintomi ormai permangono da più di due anni, ma solo recentemente mi sono deciso a risolvere il problema e a consultare uno specialista.

Nel ringraziarla della veloce risposta, le volevo comunque chiedere un primo parere, se i miei livelli sono da considerarsi bassi. Cosa comporta inoltre un estradiolo sotto il minimo?

Concorderò col mio andrologo una eventuale terapia, ma durante la prima visita mi ha detto che devo tornarci tra ben tre mesi, assumendo Tadalafil 5mg nel mentre, senza nemmeno aver visto le analisi. Che ne pensa di tale farmaco?
Premetto che non è mio interesse risolvere il sintomo di disfunzione erettile non curandone la causa.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il valore di testosterone riportato è ai limiti inferiori ma sempre in un range di normalità; potrebbe anche essere leggermente aumentato e supportato ma analizzi bene se ci sono elementi significativi che tengono il suo testosterone a questi livelli.

Sulla terapia consigliata le posso solo dire che ha lo scopo di migliorare la sua erezione e forse aiutarla ad avere meno ansie da risolvere.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com