Utente 521XXX
Salve, non sono solito chiedere pareri online. Ho 28 anni e dopo un intervento di fimosi serrata avvenuto 5 anni fa ho avuto problemi a raggiungere l'erezione e ancor di più a mantenerla. Ho deciso finalmente di parlarne al mio medico, con il pensiero che mi prescrivesse qualche pillola di aiuto come Cialis o Viagra. Dopo aver effettuato le analisi del sangue, abbiamo riscontrato un valore basso nel testosterone libero (10,8), e la sua diagnosi è quella di dover fare qualche iniezione di testosterone ogni tre settimane. Io sono piuttosto riluttante al dovermi iniettare l'ormone, e credo ancora che un aiuto immediato come quello del Viagra sia quello di cui effettivamente abbia bisogno, o almeno quello di cui sento aver bisogno. Volevo un secondo parere in merito per vedere quale sia la via più saggia da seguire. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente

fare una diagnosi su un valore singolo di testosterone libero è impossibile, serve una valutazione completa dell'asse ipotalamico-ipofisi-gonadi con ricerca dei seguenti ormoni LH, Estradiolo, PRL e testosterone totale. Il dosaggio del testosterone libero è inattendibile poichè indica valori poco veritieri dipendenti dalla difficoltà della sua determinazione.

Cordiali saluti
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Utente 521XXX

La ringrazio per il consulto, ma le chiederei di spiegarsi in maniera più semplice. Scusi la mia incomprensione

[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
in sostanza il valore che ci ha indicato non è attendibile per dire che è basso vanno eseguiti gli esami che le ho detto, inoltre per capire da cosa è dovuta la sua DE serve una visita specialistica per capire se ci sono cause organiche e quindi per provvedere con una terapia .

Cordiali saluti
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#4] dopo  
Utente 521XXX

La ringrazio, è stato molto esaustivo.